12 C
Bastia Umbra
6 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

L’opposizione lascia l’aula e il consiglio va deserto

Stefano-Ansideri1Aggiornato a stasera per discutere del bilancio 2014. Il sindaco respinge le speculazioni

di Sara Caponi
BASTIA UMBRA – Nulla di fatto per il consiglio comunale di giovedì sera,andato deserto a causa dell’assenza di alcuni consiglieri di maggioranza e dell’uscita dei consiglieri di opposizione, che, dopo una rapida conta,hanno lasciato l’aula facendo mancare il numero legale necessario allo svolgimento della seduta.L’ordine del giorno prevedeva, fra gli altri punti, l’approvazione del bilancio preventivo 2014. Gli assenti nel centrodestra erano Davide Simonelli del Pdl (arrivato in ritardo per impegni di lavoro di cui la maggioranza era al corrente), Stefano Santoni di Fratelli d’Italia(fuori regione per motivi di lavoro) e Marco Caccinelli di Forza Italia(assente per un imprevisto professionale dell’ultimo minuto). Come prevedibile,l’intoppo ha scaldato gli animi e prestato il fianco a commenti sulla coesione della maggioranza, anche da chi considera ormai Santoni e Caccinelli come “mine vaganti”. E se da una parte il sindaco Stefano Ansideri respinge le speculazioni dei “falchi”su assenze e ritardi, dall’altra il vicesindaco Francesco Fratellini mette da parte la diplomazia definendo “gravissimo che qualcuno non tenga in considerazione l’impegno preso con i cittadini,ai quali si dovrà rendere conto, al di là di giochetti e questioni personali,il ritardo di atti importanti come la partenza della scuola di XXV Aprile”. “Quello che si è consumato-commenta dai banchi dell’opposizione il consigliere del Pd Mirco Casagrande – è un atto politico da cui emerge ancora una volta la spaccatura di questa amministrazione, che arriva a fine legislatura sfinita, divisa in tutto e per tutto,anche nell’ultimo atto politico del bilancio. Ci accusano di essere irresponsabili – aggiunge – ma la nostra uscita ha solo inteso rimarcare la sfilacciatura di chi sta al governo della città”. Il consiglio tornerà a riunirsi in seconda convocazione questa sera, alle ore 20.15, per discutere lo stesso ordine del giorno su bilancio e opere pubbliche.La seduta sarà trasmessa in diretta web sul portale terrenostre.info.

Lascia un commento