12.1 C
Bastia Umbra
6 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Vandali e teppisti si scatenano in città

132202_fabriziarenzini_ralfL’ASSESSORE RENZINI: «OCCHI PUNTATI SULLA SICUREZZA»

BASTIA UMBRA —IL PERIODO delle feste natalizie, quest’anno, è stato caratterizzato da episodi di teppismo e vandalismo. Subito dopo la chiusura delle scuole per le vacanze, nella notte dell’antivigilia di Natale i soliti ignoti hanno svaligiato il plesso elementare di Costano con un magro bottino e rilevanti danni alla struttura. A Capodanno è stata abbattuta una colonnina del sistema di controllo di velocità stradale e due giorni fa, sempre di notte, è stata svaligiata la casetta della Pro Loco, con il furto delle calze della Befana. Insomma, occhi puntati sulla sicurezza pubblica. «Non saprei come definirla — sottolinea Fabrizia Renzini, assessore alla sicurezza, viabilità e commercio — ma è certo che la situazione non ci fa dormire sonni tranquilli. Basti pensare che non si può dimenticare sul sedile dell’auto una borsa senza correre il rischio che il parabrezza venga sfondato. Sono numerosi i motivi di preoccupazione tra cui una crescente immigrazione di gente senza lavoro. Di fronte a questi fenomeni, che sconvolgono la vita sociale, anche la tradizionale attività di investigazione e repressione mostra seri limiti. E’ diminuito anche il controllo delle famiglie sugli adolescenti». E la sicurezza delle scuole? «Occorre migliorare gli standard di prevenzione e sicurezza».

Lascia un commento