9.5 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Tanti gli iscritti a “L’ambiente che vorrei” il concorso riservato alle scuole bastiole

In giugno la proclamazione dei vincitori e una mostra

BASTIA UMBRA “L’ambiente che vorrei” è il titolo della prima edizione del concorso per le scuole primarie e secondarie di primo grado di Bastia Umbra indetto dall’associazione locale Ri@mbientiamoci, impegnata in iniziative per la tutela dell’ambiente e per la promozione della sensibilità ambientale. Il bando di concorso, indetto a ottobre per chiudersi lo scorso 30 novembre, ha registrato un numero altissimo di iscrizioni: per le elementari ben 13
classi della Ezio Giuliani di Costano e 10 classi della Umberto Fifi di Borgo primomaggio.Le scuole primarie partecipano con un disegno o elaborato tecnico sul tema della salvaguardia dell’ambiente e alla classe vincitrice sarà consegnato un premio di 500 euro.Per la scuola secondaria di primo grado Colomba Antonietti parteciperanno gli alunni di sette classi, due di seconda e cinque di terza,con un elaborato scritto sul tema delle conseguenze del progresso sull’ambiente e sulle contro misure da adottare per tornare a usufruire di un mondo vivibile. All’elaborato vincente verrà assegnatoun premio di 300 euro.Tutti gli elaborati dovranno essere consegnati entro il 12 aprile nella sede dell’associazione o alla libreria Musica e Libri in via San Costanzo, pena l’esclusione dal concorso. Gli elaborati verranno giudicati da un apposita giuria nominata secondo i criteri presenti nel bando. Verrà anche allestita una mostra che sarà inaugurata il prossimo giugno in occasione della terza edizione della manifestazione Ri@mbientiamoci, durante la quale avverrà anche la premiazione dei vincitori.

Lascia un commento