12.1 C
Bastia Umbra
6 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Furto alla casetta della Pro Loco in piazza. Rubate le calze della befana per i bambini e oggetti destinati alla solidarietà

Non può che suscitare un forte sdegno quanto successo la notte scorsa in piazza Mazzini. Dopo la mezzanotte, alcuni ignoti si sono introdotti nella casetta in legno della Pro Loco allestita nel Piccolo Borgo di Natale ed hanno trafugato quanto al suo interno. Niente somme in denaro, ma piuttosto tutte le calze della Befana confezionate dalla Pro Loco per donarle ai bambini in occasione della festa in programma domani 4 gennaio in piazza ed, inoltre, le candele realizzate dal Telefono d’Argento, i calendari 2014 della Pro Loco, monili in vendita per solidarietà ed altri piccoli oggetti.
Un’azione scellerata che supera la decenza e la tolleranza.

“Faccio appello a tutti i cittadini, affinché denuncino senza indugio alle forze dell’ordine ogni  azione di dubbia liceità che potrebbe sfociare in maniera più concreta in atti criminosi o vandalici – sottolinea l’assessore alla sicurezza Fabrizia Renzini – Siamo tutti fortemente amareggiati per quanto successo e siamo vicini alla Pro Loco; azioni di tale genere denotano una totale mancanza di rispetto per i cittadini e per tutte le attività di volontariato che tanto fanno per i soggetti più deboli. Rubare le calze destinate ai bambini e gli oggetti finalizzati a gesti di solidarietà è un atto indegno che lascia senza parole. Anche nella notte di Capodanno, purtroppo, sono stati registrati atti vandalici, tra cui la completa distruzione di un dissuasore di controllo della velocità, appena installato sul territorio, a causa di un petardo lasciato scoppiare al suo interno. Invitiamo davvero i cittadini a prevenire questi atti incivili e intollerabili, contattando telefonicamente, senza indugi, le forze dell’ordine ai numeri 075. 8012243 – 075.8018222. Ogni minima segnalazione aiuta tutta la nostra comunità a vivere in maggiore sicurezza e tranquillità”.

Ufficio Stampa del Sindaco
Bastia Umbra, 03 gennaio 2013

Lascia un commento