13 C
Bastia Umbra
8 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

«Caleidoscopio», la stagione delle star dell’Esperia

cinemaBASTIA SI CHIAMA «Caleidoscopio» e fin dal nome rivela la sua natura effervescente e poliedrica. E’ la nuovissima stagione di teatro, musica, danza e cinema del’Esperia di Bastia, in scena dal 14 febbraio al 7 aprile. E’ una sfida lanciata dalla cittadina che torna finalmente a puntare sulla struttura più importante del territorio, pronta a riaprire i battenti grazie alla fusione di due belle realtà come Zona Franca e Compagnia Piccolo Nuovo Teatro. Si sino unite in un nuovo soggetto, l’associazione ‘TèAtri’ che ha vinto il bando per la gestione e cura la direzione artistica della stagione 2014, presentata ieri in provincia.

IL CARTELLONE, hanno raccontato Paolo Cardinali e Giorgia Ceccarelli, si articola in macrosezioni, zeppe di star, di contaminazione e fusioni artistiche. ‘Frutti di stagione’ è la parte teatrale tra prosa, poesia e musica. Ed ecco l’omaggio a De Andrè con «Le cattive strade» di Andrea Scanzi e Giulio Casale, «Parole d’amore» con Cesare Bocci, «Storie di Futbol» con Eugenio Allegri e Ramberto Ciammarughi oppure «Ci manca Totò» con Stefano Benni e Fausto Mesolella e la comicità di Donati Olesen. I concerti si concentrano in ‘Young Plugged’ con il duo Petra Magoni – Ferruccio Spinetti, Paolo Jannacci nell’omaggio al padre, la giovane Erica Mou, i talenti emergenti. Ma ci sono anche gli appuntamenti per le scuole con ‘Matinèe’, il teatro per le famiglie della domenica pomeriggio con ‘Le meraviglie delle 5’, la sezione della danza di ‘In punta di piedi’. i viaggi nella settima arte con ‘Cinemeria». Che il sipario si alzi.
S.C.

Lascia un commento