9.4 C
Bastia Umbra
7 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Il Trestina cala un poker Niente da fare per il Bastia

acbastiaStrepitosa prova dei bianconeri che non lasciano scampo agli ospiti: 4-0. Polito scatenato, sua la doppietta
Pratica chiusa nel primo tempo, poi il controllo del match senza storia

TRESTINA (4-2-3-1): N. Ceccagnoli 6; Mattesini 6,5, Barbetta 6, Matarazzi 6,5, Cignarini 7; Vinagli 6,5, Morvidoni 7,5 (31′ st Calderini sv); Antonelli 6,5, A.Ceccagnoli 7,5 (37′ st Lombardi sv), Polito 8 (25′ st Santini sv); Ceppodomo 6,5. A disp.: Massetti, Simoni, Botteghi, Ligi, Salis, Mancini. All. Valori 7.

BASTIA (4-3-1-2): Fulop 5; De Pasquale 5, Cossu 5, Annibaldi 5,Stoppini 5; Toma 6 (1′ st Baldinelli 5,5),Mattia 6, Marchetti 6 (36′ st Palavisini sv); Baccarin 5 (1′ st De Santis 5,5);Fontanella 5,5, Majella 5. A disp.:Mancioli, Pierotti, Ciccioli, Fabris, Pelliccia,Manea. All. Cocciari 5.
ARBITRO: Vitulano di Livorno 5
(Assistenti: Angiolillo di Orvieto e Radaelli di Pesaro).
MARCATORI: 5′ pt A. Ceccagnoli, 11′ pt e 14′ st Polito, 26′ pt Morvidoni.
NOTE: Spettatori: 300 circa. Ammoniti:
Morvidoni, Polito, Cossu, De Santis,Annibaldi. Angoli: 3-5. Recupero: pt 2′, st 3′.
di Antonio Palazzetti
TRESTINA – Accipicchia che Trestina! E meno male che l’assenza in attacco del grande ex, Daniel Mancini,non al 100 percento della condizione e, per questo motivo,risparmiato da Valori in vista della trasferta di Pistoia,doveva farsi sentire. Così, purtroppo per il Bastia, non è stato.
Tutto ha funzionato alla meraviglia ed il poker calato dai tifernati ne è la prova più lampante.Il patatrac del Bastia è il risultato non tanto (o non solo) di demeriti propri, alcuni palesi, quanto di un avversario-leggasi Trestina,appunto – che, nel giro di una ventina di minuti, è pressoché riuscito ad archiviare la pratica e mettere in cassaforte l’intero malloppo. Il cambio di passo di Mariano Polito, autore di una doppietta, i cambi di gioco, spacca-difesa, del capitano Alessio Ceccagnoli,l’intelligenza tattica di Matteo Morvidoni e la duttilità di Mattesini e Cignarini sono singoli
frammenti di un puzzle praticamente perfetto. Lo si intuisce fin dai primi istanti di un derby senza storia. Al 5′ la strada, per i padroni di casa, è già spianata. Uno schema su calcio piazzato, battuto dallo specialista Morvidoni, consente a capitan Ceccagnoli di calciare da buona posizione e di trafiggere Fulop per il momentaneo 1-0. Passano 6′ ed ecco il raddoppio. Il solito Alessio Ceccagnoli, con un lancio millimetrico, taglia in due la difesa ospite e va a pescare Polito che, con un diagonale velenoso, sigla il 2-0. La reazione del Bastia è tutta concentrata sulla conclusione di Toma che si infrange sul palo (13′). Poi, di nuovo Trestina.Al 18′ episodio da moviola:contatto in piena area fra Polito
e Fulop, con l’estremo difensore biancorosso che si scaraventa,in uscita di emergenza,sui piedi del classe 1994 tifernate.L’arbitro Vitulano di Livorno, fra decretare il rigore ed espellere il portiere del Bastia oppure ammonire Polito per simulazione, opta per la seconda. Al 24′ un errore di Barbetta consente a Fontanella di conquistarsi una palla gol ma Nicola Ceccagnoli è attento e devia in corner. Due minuti dopo, però, i padroni di casa siglano il tris. Punizione di Morvidoni scodellata nel cuore dell’area, nessun giocatore,appostato nei pressi della porta difesa da Fulop,
intercetta e così la palla entra inesorabilmente in rete (3-0).Nella ripresa, c’è tempo anche per il poker che giunge al 14′.Sgommata a tutta randa di Ceppodomo, lungo la careggiata destra, assist al centro per Polito che, solo, soletto,ha tutto il tempo per infilare la biglia del 4-0 definitivo.

SPOGLIATOIO
Fine settimana da incorniciare Dall’accordo con la Roma al successo di ieri pomeriggio

TRESTINA Un week-end da incorniciare per il Trestina. Sabato sera l’affiliazione del settore giovanile tifernate con la Roma e, ieri pomeriggio, una vittoria schiacciante nel derby con il Bastia. Si può chiedere di più? “Siamo più che soddisfatti – risponde il presidente Leonardo Bambini -oggi (ieri, ndr) ho visto una gran partita, un’ottima prestazione di tutta la squadra. Alla vigilia, l’assenza del nostro terminale d’attacco, Daniel Mancini, ci aveva turbato ma la
prova di gente come Polito, autore di due reti bellissime, e Ceppodomo è stata eccezionale. Quella di Mattesini e Cignarini, in difesa, una prestazione super.Per non parlare poi dei soliti noti come Morvidoni o Alessio Ceccagnoli. Che dire? Siamo felici e contenti”.Dello stesso avviso anche l’allenatore del Trestina Paolo Valori.”È un risultato che cidà grande morale.Temevamo molto questo incontro perché conoscevamo molto bene il tasso di qualità di alcuni giocatori del Bastia.Siamo, però, stati bravi a sbloccare subito la partita e poi a chiuderla.Sono, quindi, tre ottimi punti che fanno
classifica”. Di tutt’altro umore il tecnico del Bastia Massimo Cocciari. “Ci siamo trovati sotto di due gol su due situazioni molto particolari. Abbiamo subìto il 3-0 nel girodi 20-25 minuti.Capite tutti quale sia la situazione e quali possano essere le difficoltà del momento.Non voglio però trovare scusanti,dobbiamo semplicemente capire i nostri errori e speriamo che questa partita ci possa servire da lezione per il futuro.La squadra deve – conclude
Cocciari – farsi un bel bagno di umiltà”.
Ant. Pal.

LE PAGELLE
Polito fa da padrone, è lui il migliore
Morvidoni è un faro a centrocampo e Ceccagnoli è stratosferico

N. CECCAGNOLI 6 Un’ottima parata su Fontanella (24′).
Mattesini 6,5 Prestazione da incorniciare.
BARBETTA 6 Una sola sbavatura al 24′ che però avrebbe potuto riaprire il derby.
MATARAZZI 6,5 Si aggiudica il mini-duello con Majella.
CIGNARINI 7 Fa il terzino e alla grande.
VINAGLI 6,5 Unlottatore nato.
MORVIDONI 7,5 Il faro illumina d’immenso tutto il “Casini”.(31′ st Calderini sv)
ANTONELLI 6,5 Rieccolo Roberto! Macina chilometri e crea superiorità.
A. CECCAGNOLI 7,5 Prova stratosferica.Dal 37′ st Lombardi sv.
POLITO 8 Fa vedere i sorci verdi a De Pasquale.Dal 25′ st Santini sv
CEPPODOMO 6,5 Non fa rimpiangere il “Mancio”.
Ant.Pal.

Una brutta giornata per tutti i reparti
Solo in tre raggiungono la sufficienza, Marchetti cerca di limitare i danni
FULOP 5 Prende 4 razzi e rischia un rosso.
DE PASQUALE 5 Polito lo manda in tilt.
COSSU 5 Sul banco degli imputati, anche il più esperto là dietro.
ANNIBALDI 5 Fatica tanto in una domenica dove i pericoli sbucano ovunque.
STOPPINI 5 Giornataccia da dimenticare.
TOMA 6 Un palo all’attivo, colpito al 13′, e poco altro.
Dal 1′ st Baldinelli 5,5 Il copione non cambia di una virgola.
MATTIA 6 Manovra lenta e macchinosa.
MARCHETTI 6 Uno dei meno peggio, cerca di limitare i danni.Dal 36’ st Palavisini sv.
BACCARIN 5 Poca roba nel menù offerto dalla casa.
Dal 1’ st De Santis 5,5 Si sintonizza sulle frequenze dei suoi compagni.
FONTANELLA 5,5 Si brucia due chance.
MAJELLA 5 Forse ha la testa altrove.
Ant. Pal.

Lascia un commento