20.3 C
Bastia Umbra
25 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Economia

Rino Freddii:

Rino Freddii
Capogruppo Il Popolo della Libertà
Consiglio Comunale Assisi

Nella seduta del 25 novembre il Consiglio Comunale ha approvato l’assestamento di bilancio 2013.
L’attenta gestione del denaro pubblico e il taglio della spesa corrente (10% in due anni) hanno consentito, nonostante i minori trasferimenti statali, di non aumentare le tariffe per mense e trasporti scolastici, di lasciare l’addizionale IRPEF pari a zero e di non introdurre la tassa di soggiorno.
Nessuno di noi si aspettava di certo i complimenti dell’opposizione per non aver messo le mani in tasca ai cittadini, né per essere tra i pochissimi comuni italiani (30% circa) ad aver approvato bilancio, equilibri ed assestamento entro i termini senza usufruire delle deroghe, così come nessuno si aspettava una convergenza unanime su un atto politicamente rilevante come il bilancio.
Ciononostante motivare lo scontato voto contrario da parte dell’opposizione mettendo in discussione l’importanza di essere tra le sei candidature rimaste a contendersi la nomina a Capitale della Cultura 2019 e lamentando la mancata realizzazione di alcune opere (pensate, progettate e finanziate da noi), pur sapendo che ciò dipende solo ed esclusivamente dal patto di stabilità, è la chiara ed ulteriore dimostrazione che anche quest’anno abbiamo fatto un ottimo lavoro, e che gli avversari politici non sono in grado (purtroppo) di avanzare proposte concrete (con la copertura finanziaria), alternative alle nostre.

25/11/2013
Rino Freddii
Capogruppo Il Popolo della Libertà
Consiglio Comunale Assisi

Lascia un commento