13.2 C
Bastia Umbra
28 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

Piccoli Block Devils crescono

Fari puntati sul settore giovanile targato Istituto Leonardi che in questa prima parte di stagione sta facendo incetta di ottimi risultati in tutti i campionati di categoria ed anche in serie D. Il direttore tecnico Marco Taba: “I ragazzi stanno imparando a reagire alle difficoltà e si trovano a dover gestire palloni che scottano. Tutti aspetti importantissimi per la loro crescita”.

PERUGIA ¬– Con la serie A1 ferma per gli impegni internazionali degli azzurri di Berruto, la copertina in casa Sir Safety Banca di Mantignana Perugia la merita assolutamente il settore giovanile bianconero targato Istituto Leonardi.
I piccoli Block Devils di Taba e Piacentini infatti, alle prese con i primi match ufficiali dei vari campionati di categoria, si stanno facendo davvero onore, dimostrando notevoli progressi tecnici e caratteriali e dando positivi riscontri al grande lavoro dei tecnici Sir impegnati nella crescita dei giovani atleti.
I campionati regionali, dall’under 19 all’under 17, passando per l’under 15 e l’under 14, hanno visto finora solo vittorie dei ragazzi del duo Taba-Piacentini. In particolare le ultime due categorie in ordine di età stanno rivelandosi gruppi di grande interesse e con ampi margini di miglioramento.
Di pari passo sono arrivate anche le prime soddisfazioni dal campionato di serie D maschile al quale l’Istituto Leonardi Perugia partecipa con un gruppo composto da under 17 ed under 15. Dopo le prime battute d’arresto, nelle ultime due giornate sono arrivate altrettante vittorie piene per i piccoli bianconeri che hanno sconfitto prima Marsciano e poi, sabato scorso, Città di Castello. Considerando l’età più alta ed il differente valore tecnico, si tratta di risultati davvero notevoli per un gruppo che si diverte in palestra e molto coeso all’interno del campo.
Il merito di questo ottimo avvio di stagione è certamente anche dello staff tecnico bianconero del settore giovanile composto da Marco Taba e Andrea Piacentini. È proprio il direttore tecnico Taba a rendere il giusto riconoscimento ai ragazzi:
“L’aspetto più gratificante – spiega Taba – è che i ragazzi iniziano a combattere ogni set. Adesso si trovano a gestire palloni che scottano, anche a punteggi alti, e questo li aiuta tantissimo nella loro crescita. Altrettanto importante a mio avviso è vedere come i nostri giovani reagiscono, mi riferisco in particolare alla serie D, ai momenti di difficoltà. Ci sono dei periodi di black out, ma, a differenza dello scorso anno, vedo la squadra reagire giocando da squadra, aiutandosi l’un l’altro, cosa fondamentale nella pallavolo, ed affidandosi alla tecnica per ritrovare l’equilibrio di gioco. Questo ci ha permesso ad esempio di vincere contro Città di Castello sabato scorso.
Nel settore giovanile, parlo dei campionati di categoria, tutti gli impegni sono stati onorati finora al meglio. Voglio sottolineare in particolare la vittoria in under 17 ottenuta a Chiusi dove proprio l’esperienza fatta in serie D si è fatta sentire e ci ha consentito di portare a casa un risultato importante in ottica campionato (3-2 con il tie break terminato 16-14, ndr) contro un avversario equilibrato e con buone individualità.
Per quanto concerne i prossimi impegni, noi allenatori siamo molto fiduciosi. Di notevole rilevanza sarà l’appuntamento con la Boy League di under 14, allenata da Piacentini, che vedrà i nostri giovani in campo nella fase eliminatoria a concentramento contro Città di Castello e Ravenna per accedere alle finel eight che si svolgeranno poi a Cesenatico”.

19/11/2013
Ufficio Stampa Sir Safety Banca di Mantignana Perugia

Lascia un commento