15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Nofri: «Se battiamo anche il Bastia…»

acbastiaDerby da non sbagliare per il Foligno. Zeetti si ferma, il tecnico deve cambiare tutto
di FABIO LUCCIOLI
FOLIGNO — Da un derby all’altro, tra il Foligno e la vetta della classifica c’è sempre un’umbra. Dopo il pareggio di domenica scorsa contro il Gualdo Casacasatalda, i Palchetti oggi pomeriggio al “Blasone” troveranno un Bastia motivato e più convinto che mai. Dopo un avvio difficile, ora la compagine di Magrini sembra essere tutta un’altra squadra. Un avversario tosto che non lascerà vita facile a Foligno, che quest’oggi in panchina potrà contare sul preparatore dei portieri Stefano Raponi vista la squalifica di Federico Nofri.
«Al di la del fatto che ci sarà una cornice di pubblico importante perché col Bastia sarà un derby sentito — attacca lo squalificato Nofri — andremo ad affrontare una squadra che sta bene e che secondo me è ben messa in campo e prova anche a giocare a calcio. il loro allenatore per la categoria è molto importante, E’ il decano delle panchine umbre sia come esperienza che come attitudine ad allenare — prosegue Nofri — senza dimenticare la coppia d’attacco che sin qui ha segnato diciassette reti».
Ma il Foligno oggi pomeriggio al “Blasone” non vuole fallire: «Dovremo essere bravi a limitare le loro caratteristiche, poi vedremo quale sarà il responso del campo — spiega il tecnico folignate — senza di me la squadra dovrà dare un segno di maturità. I ragazzi si sono allenati molto bene in settimana ed in panchina andrà Raponi che in questi giorni mi è stato molto più vicino».
LE ULTIMISSIME — Il forfait nella rifinitura di ieri da parte del giovane Igor Zeetti potrebbe creare non pochi grattacapi al tecnico biancazzurro Federico Nofri. Senza di lui e con gli infortuni di altri due “under” come Ciampa e Polpetta, l’allenatore sarà costretto a mandare in porta Rospetti (classe ’96) con D’Avino in difesa e Panini a centrocampo. Insomma, non poteva esserci vigilia peggiore di questa per affrontare il Bastia in un derby di grande importanza sotto il punto di vista della classifica. In avanti rimane aperto il ballottaggio tra Bevilacqua-Brescia e De Luca per un posto da titolare. Alla fine a spuntarla dovrebbe essere il primo, con Lorenzo Brescia che dovrebbe partire dalla panchina. Ma mai come questo pomeriggio la formazione del Foligno sarà imprevedibile sino all’ultimo minuto. Tutto dipenderà infatti da Zeetti. In casa Bastia, ballottaggio tra Fabris e Baccarin. Stesso discorso anche per il centrocampo, dove De Santis si gioca una maglia con Marchetti.

Lascia un commento