20.3 C
Bastia Umbra
25 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Politica

Il Pdl sullo smaltimento dei rifiuti

Smaltimento rifiuti urbani: eppure credevamo di essere stati chiari
Ancora una volta occorre constatare come le affermazioni del Segretario del PD mirino esclusivamente ad innescare inutili e sterili polemiche circa l’operato di questa Amministrazione Comunale in materia ambientale e si rivelino, pertanto, sempre scarsamente costruttive. Con le solite discutibili modalità (peraltro già evidenziate in altre occasioni) strumentali e faziose, Vannio Brozzi intende fornire ai cittadini bastioli una visione ed un’interpretazione distorta dell’attuale situazione del sistema dei rifiuti sul territorio comunale. Le polemiche affermazioni di queste ore inducono a pensare, quantomeno, ad una scarsa attenzione prestata al dibattito che si è tenuto presso il cinema Esperia venerdì 15 novembre. Se anche non volesse credere alle dichiarazioni del Sindaco e dell’Assessore, prenda almeno atto di quanto affermato dall’Amministratore Unico e dai Tecnici della GEST e dell’ATI1 che sicuramente non sono espressioni del centro destra. Brozzi parla per sentito dire visto che la Sua permanenza all’interno del teatro è stata al quanto breve. Mi sarei aspettato che avesse preso parte al dibattito, ma probabilmente di fronte alle inconfutabili testimonianze dei relatori del convegno, non ha avuto il coraggio di ripetere le falsità che sistematicamente spara sui giornali.
E’ vero che la spesa per la gestione dei rifiuti urbani non è diminuita rispetto agli anni precedenti, ma come chiaramente spiegato nel dibattito, ciò è dovuto all’adeguamento dei prezzi stabiliti dal contratto predisposto con l’Ente gestore dalla Giunta Lombardi. Nel frattempo è entrata in vigore la Tares, (Tariffa Rifiuti e Servizi) introdotta dal Governo Monti che oltre ad imporre l’intera copertura dei costi sostenuti per il servizio di raccolta e smaltimento di rifiuti, prevede una tariffa pari a 0,30 € per mq di abitazione da evolvere direttamente allo Stato. Ma tant’è, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Nonostante il PD sia stato smentito su tutto: costi, tariffe qualità del servizio, continua una campagna denigratoria basata sul nulla. La verità e la trasparenza di questa Amministrazione sono nei numeri e negli atti. Noi caro Vannio non mescoliamo le carte, le pubblichiamo.

19/11/2013
Antonio Bagnetti Coordinatore Comunale PDL

Lascia un commento