14.5 C
Bastia Umbra
7 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Il Comune rilancia il cinema Esperia con la rinnovata gestione

STRUTTURA AFFIDATA AL «PICCOLO NUOVO TEATRO» E ALL’ASSOCIAZIONE «ZONA FRANCA»

BASTIA UMBRA —E’ UNA SCOMMESSA che si può anche vincere quella fatta dalla giunta Ansideri che, di fronte alla cessazione dell’attività del cinema teatro Esperia, ha deciso di lanciare un bando per ampliare a 360 gradi le attività di spettacolo della struttura. La gara lanciata a ottobre ha portato alla decisione di assegnare la gestione dell’Esperia ad un’associazione temporanea d’impresa, composta dal «Piccolo Nuovo Teatro» di Bastia e l’associazione «Zona Franca».
SI TRATTA di due imprese già affermate; la prima con esperienza diretta nell’Esperia avendo partecipato con la Coop Amo alla precedente gestione, e ora impegnata in progetti innovativi nella produzione di attività artistiche e teatrali. «Zona Franca» è guidata da Paolo Cardinali, direttore artistico delle stagioni teatrali del Lyrick, e con alle spalle importanti esperienze culturali e di spettacolo. Il progetto della giunta prevede l’affidamento per tre anni a questa società, rinnovabile per altri tre, che dovrà impegnarsi a ideare, produrre, programmare e promuovere gli spettacoli all’Esperia. In anteprima hanno reso noto i nuovi gestori la stagione 2013-2014 sarà intitolata «Caleidoscopio». Soddisfatta l’assessore Fabrizia Renzini.

Lascia un commento