18.7 C
Bastia Umbra
28 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

I Block Devils vincono a Verona

Atanasijevic

Come nelle due precedenti dirette televisive, i bianconeri si impongono, stavolta a Verona, al tie break. E ancora una volta il punto decisivo è di “Drago” Petric. Partita molto combattuta, specialmente nei primi due parziali. Con Buti ancora out, decisivi l’innesto di Paolucci in regia e la voglia di vincere dei ragazzi del presidente Sirci. Mercoledì si torna al PalaEvangelisti contro Piacenza.

PERUGIA – Torna al successo la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia. I Block Devils cari al presidente Sirci espugnano al termine di cinque combattutissimi e spettacolari set il PalaOlimpia di Verona, riscattando prontamente la sconfitta di Macerata, portandosi a quota 6 punti in classifica e confermando la tradizione positiva davanti alle telecamere di RaiSport, sempre al tie break.
È stata grande battaglia tra due formazioni che hanno dimostrato di attraversare un buon momento di forma. Ai primi due parziali estremamente combattuti, risoltisi entrambi sul filo di lana, ha fatto seguito una terza frazione dominata dalla Sir, capace di imperversare in attacco e soprattutto di contenere al meglio le bocche da fuoco dei padroni di casa. Nel quarto set la veemente reazione della squadra di Giani ha riportato la situazione in parità e rimandato al verdetto al tie break. Tie break nel quale i ragazzi di Kovac sono partiti a razzo portandosi rapidamente in vantaggio (1-4 grazie ad un muro di Petric) e mantenendo sempre il pallino del gioco con Paolucci, subentrato durante il match a Mitic, che ha mandato a bersaglio con regolarità soprattutto Atanasijevic. Sul 10-13 per i Block Devils poi sono state due zampate del solito Petric, autore dell’ultimo punto anche nelle due precedenti vittorie con Cuneo e Modena, a far esplodere la festa nella metà campo bianconera per la terza affermazione in quattro giornate.
Sempre con Semenzato al posto del convalescente Buti, peraltro sulla via del completo recupero, Kovac si è affidato inizialmente al consueto sestetto titolare. Ma anche stavolta fondamentali per agguantare il successo sono stati gli innesti dalla panchina. In particolare hanno dato un contributo ottimo Cupkovic in attacco (con 8 punti di platino) e soprattutto “Monster” Paolucci in cabina di regia, il cui ingresso ha registrato il gioco offensivo della squadra.
Con Vujevic a svolgere come sempre il ruolo di collante del sestetto (per il capitano anche un preziosissimo ace proprio nelle fasi iniziali del tie break) e con Barone al solito positivo in attacco, la palma del migliore spetta ex equo ai due terminali offensivi di riferimento della Sir: Petric e “Magnum” Atanasijevic. 50 punti in due (con “Drago” che ha chiuso sopra il 50% in attacco), il tandem serbo si  caricato sulle spalle i compagni nei momenti cruciali della sfida, in particolare nel tie break. Due certezze per Kovac!
Da sottolineare anche la bella prova di Verona, squadra decisamente di livello con tre attaccanti di banda molto pericolosi e con un muro davvero impenetrabile (anche stasera 18 i punti dal fondamentale).
Resta dunque un ottimo risultato quello portato a Perugia dalla Sir che ha potuto esultare anche a Verona con un gruppo di tifosi bianconeri presenti nonostante la lunga trasferta. E buon viatico in vista del prossimo turno, in programma mercoledì sera 13 novembre alle ore 20:30, quando al PalaEvangelisti arriverà l’armata di Piacenza. Con i Block Devils che cercheranno di allungare la striscia positiva.

IL TABELLINO

CALZEDONIA VERONA-SIR SAFETY BANCA DI MANTIGNANA PERUGIA 2-3
Parziali: 25-23, 23-25, 16-25, 25-19, 10-15
Durata Parziali: 30, 35, 25, 29, 20. Tot.: 2h 19’
CALZEDONIA VERONA: Boninfante 3, Gasparini 16, Zingel 10, Anzani 8, Ter Horst 15, White 18, Pesaresi (libero), Blasi, Bellei, Gonzalez. N.E.: Coali, Gabriele, Centomo (libero). All. Giani, vice all. De Cecco.
SIR SAFETY BANCA DI MANTIGNANA PERUGIA: Mitic, Atanasijevic 26, Semenzato 4, Barone 10, Petric 24, Vujevic 5, Giovi (libero), Cupkovic 8, Della Lunga, Paolucci, Fanuli (libero). N.E.: Della Corte, Buti. All. Kovac, vice all. Fontana.
Arbitri: Rossella Piana – Roberto Boris
LE CIFRE – VERONA: 15 b.s., 7 ace, 47% ric. pos., 35% ric. prf., 37% att., 18 muri. PERUGIA: 18 b.s., 4 ace, 55% ric. pos., 39% ric. prf., 46% att., 11 muri.

09/11/2013
Ufficio Stampa Sir Safety Banca di Mantignana Perugia

Lascia un commento