16.3 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Droga e clandestini, al setaccio bar e circoli privati

Operazione del commissariato a Bastia e Santa Maria degli Angeli: identificate 71 persone di cui 19 con precedenti penali, multe ai gestori

di LUCIO FONTANA
BASTIA UMBRA – Troppi furti negli ultimi tempi, tante facce strane in giro per strada e nei locali, decine di contravvenzioni per guida in stato di ebbrezza. Campanelli d’allarme che hanno fatto scattare una serie di controlli.
Al setaccio locali, bar e circoli ricreativi privati della zona di Bastia Umbra e Santa Maria degli Angeli, alla ricerca di droga, immigrati clandestini e probabili ladri che pianificano qualche colpo nella zona. La vasta operazione, condotta nella serata tra giovedì e ieri dal personale del Commissariato di Assisi, coadiuvato da equipaggi del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche di Perugia si è conclusa con risultati che lasciano riflettere sulla presenza di pregiudicati nel territorio di Assisi e dintorni.
IDENTIFICAZIONI
Nel corso dei controlli, infatti, sono state identificate 71 persone (48 del le quali straniere ed extracomunitarie). Di queste ben 50 le persone che erano già state segnalate nelle banche dati delle forze dell’ordine. A loro volta 19 avevano precedenti penali a carico. Tutti erano in possesso di documenti; per nessuno di loro, quindi, si è reso necessario l’accompagnamento in questura per la relativa identificazione. I controlli fanno seguito ad altre iniziative analoghe messe in campo dalla polizia e da altre forze dell’ordine in risposta a recenti episodi di microcriminalità, ai quali si risponde con una maggiore presenza sul territorio.
CONTROLLATI 6 ESERCIZI RICETTIVI ED ELEVATE 7 SANZIONI
La polizia ha effettuato controlli sia aBastiaUmbra, sia nella zona di Santa Maria degli Angeli in Assisi, infatti, anche in bar, locali pubblici e circoli privati.
Oltre ad esaminare la regolarità di licenze e del rispetto dei regolamenti comunali, i controlli erano mirati a verificare la presenza di persone soggette ad obblighi dell’autorità giudiziaria. Sono state verificate anche le posizioni amministrative di tre circoli ricreativi; numerose sono state le violazioni riscontrate, attualmente in corso di notifica ai rispettivi gestori, che vanno dal mancato rispetto dell’osservanza di consentire l’accesso ai soli soci, alla non corretta applicazione delle normative sanitarie.
Controlli anche lungo le principali strade di Assisi, Santa Maria degli Angeli e Bastia Umbra per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza non più relegato al sabato sera, ma ormai consueto anche negli altri giorni.

Lascia un commento