13.2 C
Bastia Umbra
28 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Consegnato a Papa Francesco il libro “Palio de San Michele. 50 anni di passione”

Lo avevano dichiarato i promotori del volume durante la presentazione lo scorso settembre e non hanno disatteso le aspettative. Il libro “Palio de San Michele. 50 anni di passione” è stato consegnato il 6 novembre dalla presidente della Pro Loco di Bastia Umbra direttamente nelle mani di sua Santità Papa Francesco in piazza San Pietro, durante l’udienza papale a cui hanno partecipato le Pro Loco d’Italia. Una copia del volume è stata recapitata anche alla prefettura papale.
Il presidente dell’Ente Palio Marco Gnavolini esprime la sua soddisfazione: “Il primo ad aver avuto l’idea di questo dono è stato il nostro parroco don Giuseppe Pallotta, dopo aver visto il volume ed averne apprezzato la qualità e i contenuti. Abbiamo cercato, attraverso più richieste e interventi, di consegnarlo in occasione della visita di Sua Santità lo scorso 4 ottobre, ma il tentativo era andato a vuoto. La presidente della Pro Loco Daniela Brunelli è riuscita, invece, a proporlo tra i regali da consegnare in occasione dell’udienza con le Pro Loco d’Italia. Ringrazio sentitamente sia Daniela per l’impegno profuso affinché questo dono avesse esito, sia don Giuseppe per averci stimolato in questa strada. Insieme al volume abbiamo consegnato a Papa Francesco anche una lettera, in cui abbiamo spiegato il valore del Palio de San Michele per la comunità di Bastia Umbra e l’importanza di questo volume quale testimonianza tangibile e memoria futura del suo percorso, con oltre 950 immagini che fermano nel tempo pensieri, progetti e momenti significativi per tanti cittadini”.

Il volume “Palio de San Michele. 50 anni di passione”, per chiunque volesse acquistarlo, è disponibile dal mese di novembre presso le librerie di Bastia Umbra e del territorio limitrofo. Per maggiori informazioni si può contattare il responsabile delle vendite incaricato dall’Ente, al numero 339.5750486.

Lascia un commento