15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

Claudio Ricci a Parigi: >

Claudio Ricci con il responsabile internazionale per gli affari culturali dell’UNESCO Prof. Francesco Bandarin e l’Ambasciatore permanete italiano presso l’UNESCO Vincenza Lomonaco

Parigi, 19 novembre 2013: il presidente dei Siti beni Italiani patrimonio mondiale UNESCO Claudio Ricci (Sindaco di Assisi) e il coordinatore tecnico scientifico Carlo Francini (Comune di Firenze) hanno presentato oggi, presso la sede internazionale UNESCO di Parigi, il Dossier dei Progetti realizzati dai 49 Siti italiani (il nostro paese é al primo posto fra i 190 stati membri che hanno ratificato la convezione, sul patrimonio mondiale, del 1972).
La delegazione italiana é stata ricevuta dal responsabile internazionale per gli affari culturali dell’UNESCO Prof. Francesco Bandarin e dall’Ambasciatore permanete italiano presso l’UNESCO Vincenza Lomonaco (Foto, oggi); era presente Paola Falini esperto UNESCO e professore di urbanistica presso le Università di Roma e Parigi.
I progetti presentati dai Siti italiani (legge speciale 77/06 per i Siti UNESCO, attività tecnica e di supporto ai Piani di Gestione dei Siti, ampi programmi di valorizzazione culturale, turistica ed educativa anche nelle scuole) sono stati “molto apprezzati” – cita il presidente Claudio Ricci – prospettando anche un crescente rapporto di collaborazione con la sede internazionale UNESCO di Parigi attraverso la certificazione dell’associazione italiana (che unisce i 49 Siti) come Organizzazione non Governativa riconosciuta dall’UNESCO e con specifici protocolli.
I Siti UNESCO nel mondo sono 981 e, proprio in questi giorni a Parigi, é in corso la 37^ sessione della conferenza generale UNESCO (presenti delegati da tutto il mondo).

Ufficio Stampa Comune di Assisi

Lascia un commento