15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Avanza la strepitosa Edil Rossi Bastia

Serie B1 femminile Finisce il sortilegio tie-break. Gara senza storia contro l’Olbia

Bastia 3 Olbia 0
(25-20, 25-20, 25-20)
BASTIA UMBRA: Ubertini 16, Tiberi 10, Mezzasoma 10, Ceppitelli 10, Gatto 8, Giusti 6, Gagliardi (L1), Paffarini. N.E. – Pani, Crisanti, Alessandretti, Da Col. All. Gian Luca Ricci.
OLBIA: Panucci 9, Camarda 9, Cecchi 9, Baldelli 8, Facendola 5, Sintoni 2, Degortes (L). N.E. – Budroni, Iannone, Faedda, Formisano, Savigni, Masi, Caboni (L2). All. Luca Secchi.
Arbitri: Deborah Proietti e Luca Russo.
Bastia Umbra -UNA STREPITOSA Edil Rossi Bastia interrompe il sortilegio del tie-break e con tre set da manuale cancella letteralmente il sorriso alla Sartel Olbia. Le sarde, giunte imbattute al Pala-Giontella, vengono ridotte ai minimi termini dal gioco concreto delle biancoazzurre che danno il meglio di loro in difesa neutralizzando le pericolose bocche da fuoco nemiche. A pesare in maniera determinante nell’economia di un match dove i valori in campo erano praticamente identici, è stata la battuta che ha consentito alle bastiole di iniziare sempre col passo giusto le prime de frazioni, sette punti diretti nel fondamentale (sei di Gatto).
Decisivo anche il contributo del muro che ha sbarrato la strada all’offensiva sarda in nove occasioni (Ceppitelli a segno quattro volte). Una prestazione esaltante delle bastiole che ora sono balzate al quarto posto della classifica di questo competitivo girone di serie B1 femminile.
Alberto Aglietti

Lascia un commento