18.8 C
Bastia Umbra
3 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

NUOVI E VECCHI IMMOBILI IL FUTURO DIVENTA PIU’ ECOSOSTENIBILE

fratellEDILIZIA Taglio del nastro per Klimahouse 2013 Tanti stand con novità importanti sula green economy

di Sara Caponi
BASTIA UMBRA – “Qui nasce l’edilizia del domani: qui, oggi, si parla di futuro”. È con queste parole che il presidente di Umbriafiere Lazzaro Bogliari ha salutato e dato il benvenuto alla quinta edizione di Klimahouse Umbria, la kermesse dedicata all’edilizia sostenibile che ieri mattina ha aperto i battenti nel centrofieristico bastiolo.La manifestazione,organizzata da Fiera Bolzano, andrà avanti fino a domani puntando i riflettori su efficienza energetica e risanamento in edilizia. Tema centrale dell’edizione2013èinfattilariqualificazione degli edifici preesistenti in termini di efficienza energetica, sicurezzaed esteticaal fine di valorizzare l’immenso patrimonio edilizio e urbano presente sul territorio nazionale. Oltre al presidente Bogliari, al taglio del nastro erano presenti l’assessore regionale all’Ambiente Silvano Rometti, l’assessore provinciale alla Gestione e al controllo ambientale Roberto Bertini, il vicesindaco e assessore all’Ambiente del Comune di Bastia Umbra Francesco Fratellini, l’assessore all’Edilizia del Comune di Perugia Ilio Liberati,il presidene di Fiera Bolzano Reinhold Marsoner e infine Stefano Fattor,presidente dell’Agenzia CasaClima, attiva nella certificazione energetica degli edifici.“La mission dell’evento – ha sottolineato Marsoner – è costruire il futuro cambiando rotta. Un messaggio che l’Umbria, ancora una volta,ha accolto in pieno aprendo le porte alla nostra manifestazione. Cambiar rotta – ha aggiunto – non significa rinunciare aqualcosa,ma significa vivere meglio, più in sintonia con la natura e salvaguardando il pianeta e il futuro dei nostri figli”. Tematica, quella dell’ecosostenibilità,su cui l’Umbria si è dimostrata particolarmente sensibile. “Dobbiamo guardare con fiducia a questo settore”, ha rilevato Rometti, secondo cui “la parola d’ordine deve essere riqualificazione”, un obiettivo “nel quale la Regione crede e per il quale sta investendo molte risorse”. “Per tutelare l’ambiente – ha concordato Bertini – non bisogna pensare al nuovo ma puntare a rendere efficiente il preesistente”. Un percorso per attuare il quale le amministrazioni locali giocano un ruolo fondamentale, come spiegato da Fratellini e Liberati,secondo i quali a livello locale si può fare molto sfruttando gli strumenti a disposizione per costruire e diffondere l’uso intelligente delle risorse ener-getiche e ambientali.Oggie domani la manifestazione proporrà una rassegnadei prodottipiùinnovativi nell’ambito della bioedilizia, conun’esposizionedi5.000mEalla qualesiaggiungonoconvegni,mostre e visite tecniche guidate. Novitàdi quest’anno le giornate di con-sulenzagratuitaperfamiglieincol-laborazione con la neo nata associazione “CasaClima Network Umbria”, che pensa anche ai più piccoli con l’iniziativa “CasaClima Family”. Il programma dettagliato è su www.klimahouse-umbria.it.

IL CONVEGNO Organizzato da Tecnoproget si svolge domani
TUTTO SULLE COSTRUZIONI DI QUALITÀ
BASTIA UMBRA La società Tecnoproget Srl, da anni sul mercato immobiliare, per ogni progetto, studia soluzioni innovative, sempre più incentrate alle nuove esigenze ed al rispetto per l’ambiente. E quest’anno ha deciso di partecipare a Klimahouse con un convegno in programma domani all’Umbriafiere dove si svolge la manifestazione (Sala convegno 2 – ore 16,30) per parlare di costi e benefici concreti nell’edilizia sostenibile. Il convegno sarà moderato dal vicepresidente della Associazione piccole e medie imprese dell’Umbria Maurizio Staffa. Il primo relatore, sarà Paolo Cornacchini, professionista ormai da anni del panorama legato a CasaClima. A seguire l’ing Alessandro Toccaceli , da anni nel settore della progettazione e realizzazione termotecnica, illustrerà le differenze di costo tra un progetto tradizionale ed uno in Casa Clima, oltre ad un raffronto sulla gestione economica degli immobili CasaClima. L’intervento successivo, sarà affidato a Mauro Cardinali, titolare della agenzia immobiliareSfera, il qualeaffronterà itemi legati al mercato immobiliare ed attinenti alle prestazioni energetiche degli immobili nella loro commercializzazione. L’ultimo intervento e non per questo meno importante, verrà fatto da Mario Mincigrucci, titolare di uno dei migliori studi commerciali del perugino, il quale affronterà il tema delle detrazioni fiscali in merito agli immobili da ristrutturare. Chiuderà l’intervento il sindaco di Torgiano Marcello Nasini. B

Lascia un commento