19.4 C
Bastia Umbra
25 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bumbum Majella,Bastia di lusso

majellaLa doppietta dell’attaccante regala ai padroni di casa la prima vittoria.Scandicci atterrato

Bastia 2 Scandicci 1
BASTIA(4-3-1-2): Mosca, Pierotti, Stoppini, Mattia, Ciccioli, Cossu, De Santis (27’ st Arcioni), Toma, Palavisini (31’ st De Pasquale), Baccarin (20’ st Fabris), Majella. (A disposizione: Mancioli, Annibaldi, Bellavita, Baldinelli, Pelliccia, Marchetti). All. Magrini.
SCANDICCI (5-3-2): Berti: Mordini (13’ st Bini), Baldini (36’ st Chiarello), Pezzati, Salvadori, Panelli, Ammannati, Del Colle, Gianotti (9’ st Kouko J.), Kouko D. Bigeschi. All: Brachi.
Arbitro: Saccenti di Modena 6,5. Assistenti: Sclavi di Macerata e Paoletti di Ascoli Piceno.
Reti: Majella 7’ st e 30’ st, Kauko D. 14’ st.
Note: ammoniti Del Colle, Baldini, Salvadori dello Scandicci, Cossu, Baccarini, De Santis e Arcioni del Bastia. Calci d’angolo 6 a 3 per la squadra ospite. Circa 300 spettatori.

Bastia Umbra-LA PRIMA vittoria del campionato è stata centrata al Comunale davanti al pubblico amico che alla fine della partita ha tributato ai ragazzi di mister Magrini una prolungata ovazione. Grande fatica per centrare l’obiettivo, ma ancora ci sarà da lavorare molto per dare a questo gruppo di entusiastici giovani le caratteristiche di squadra affidabile. Gli ospiti, che sono scesi a Bastia almeno per ottenere un punto, hanno rimediato la seconda sconfitta consecutiva e si vedono scavalcati in classifica dalla squadra umbra. La gara è andata avanti a fasi alterne con i locali, padroni del campo per gran parte del primo tempo, che avrebbero potuto andare in vantaggio in diverse occasioni hanno anche colpito due traverse.
LA SVOLTA nel secondo tempo con una partenza a razzo dei locali che arrivano alla rete con Majella che si procura il rigore e lo trasforma al 7’, ma sette minuti dopo lo Scandicci agguanta il pareggio e avrebbe potuto andare in vantaggio, se Majella al 30’ raddoppiando non avesse riportato in vantaggio il Bastia stavolta definitivamente. Andiamo con ordine. Dopo una comprensibile fase di studio il primo affondo all’8’ è del Bastia con Majella, che ha esordito ieri in campionato dopo tre giornate di squalifica: cross sulla destra per Toma il quale si accentra e conclude con un violento traversone che sfiora il montante opposto. Al 21’ grave ingenuità del portiere bastiolo che prende la palla in area con le mani a 7 metri sulla destra della porta. La punizione, inevitabile, è battuta da Del Colle che non supera la barriera della difesa. Al 23’ ancora Bastia con De Santis che, solo a tu per tu col portiere, spara un bolide che si stampa sulla traversa. Al 27’ gli ospiti vicinissimi alla rete con Del Colle che mette Salvadori a due passi dalla porta, ma Mosca respinge sulla linea. Al 35’ Mosca esce dai pali e Kouko lo supera con un pallonetto diretto in fondo al sacco, ma sulla linea libera Ciccioli. Al 38’ altra occasione per il Bastia che Majella che non riesce a concretizzare.
NELLA RIPRESA locali più determinati: al 5’ Majella impegna Berti in una parata a terra, mentre al 7’ Pezzati trattiene in area lo stesso Majella, è rigore e lo stesso bomber bastiolo trasforma in rete. Passano pochi minuti e al 14’ il pareggio propiziato da un assist da destra di Bigeschi che Kauko D. trasforma con un perfetto colpo di testa.
Raggiunto sulla parità il Bastia vacilla lasciando ampi spazi allo Scandicci, ma al 30’ Fabris, entrato in campo da pochi minuti, da destra calibra un assist perfetto per Majella che da due passi raddoppia.
Massimo Stangoni

enbsp;

enbsp;

fabrisLe pagelle Pierotti è ovunque,Ciccioli si fa valere a centrocampo.Mosca insicuro Fabris entra nella ripresa e serve l’assist decisivo

MOSCA 6-, sempre troppo esitante, addirittura ieri ha preso il pallone con le mani in area, insicuro.
PIEROTTI 6,5, ha svolto un gran lavoro soprattutto nel primo tempo anche in fase offensiva.
STOPPINI 6+, abbastanza affidabile, con qualche ingenuità di troppo.
MATTIA 6+, sempre infaticabile, ieri meno lucido del solito.
CICCIOLI 6.5, sbaglia anche, ma ha il merito di riscattarsi con immediatezza.
COSSU 6-, difensore problematico, sempre troppo lento.
DE SANTIS 6, molto determinato come sempre, ma poco efficace, sostituito da Arcioni 6+ (27’ st).
TOMA 6+, diligente e ieri anche utile al reparto.
PALAVISINI 6, attaccante di grande mobilità, dal 31’ st sostituito da De Pasquale (6+).
BACCARIN 6+, giovane di qualità ancora poco incisivo, dal 20’ st sostituito da FABRIS (6,5) determinante nella seconda rete.
MAJELLA 7,5, entrato in squadra ha segnato due reti e dato sicurezza nei compagni.
MAGRINI 7, si è sgolato, ma ha ottenuto l’agognata vittoria.

Lascia un commento