12.1 C
Bastia Umbra
9 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Amministrative,il Pdl punta sulla ricandidatura di Ansideri

PDL BASTIALA DECISIONE DEL COORDINAMENTO COMUNALE.BAGNETTI:«GIUDIZIO POSITIVO»

BASTIA UMBRA —IL COORDINAMENTO comunale del Pdl ha proposto la ricandidatura del sindaco Stefano Ansideri alla guida del centrodestra a Bastia Umbra. La decisione è maturata nel corso di una riunione del partito che ha affrontato il tema delle amministrative in programma per la primavera del 2014. La ricandidatura per il quinquennio amministrativo 2014-2019 sarà sottoposta alle altre componenti della coalizione. Si dirà che è una proposta scontata trattandosi del sindaco Ansideri il quale nel 2009 ha riconquistato al centrodestra la guida del Comune dopo 45 anni di ininterrotto governo della sinistra. Eppure, stando ai ‘rumors’, c’erano nella coalizione posizioni contrarie, anche all’interno del Pdl. «E’ vero che c’erano dissensi — ammette il coordinatore Pdl Antonio Bagnetti — ed è per questo che ho sottoposto all’assemblea del coordinamento il problema chiedendo se c’erano proposte alternative. La verifica è stata positiva ed è emerso che Ansideri è il candidato più credibile». Dunque, il vostro è un giudizio positivo e con esso anche il bilancio dei trascorsi quattro anni di amministrazione? «Certamente sì, ma con alcuni distinguo. Nel corso di questi anni Ansideri non ha sostituito due assessori del Pdl che sono usciti, limitandosi ad un rimpasto delle deleghe, decisioni da noi non condivise, come anche sulla scarsa comunicazione relativa all’attività della giunta». E sulla coalizione quale è l’obiettivo del Pdl. «Coinvolgere tutti a partire dalle liste civiche e dal Fli». m.s.

Lascia un commento