27.8 C
Bastia Umbra
16 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Colpi a ripetizione all’interno di un albergo Denunciati due giovani per ricettazione

I ventenni individuati a bordo di un’auto rubata. A casa di uno di loro ritrovata la “chiavetta usb” dell’hotel

di Flavia Pagliochini
BASTIA UMBRA – Il Ferragosto non ferma l’attività delle forze dell’ordine, e grazie alla prontezza di un bastiolo nell’individuare l’auto rubatagli a inizio luglio e a una chiavetta Usb che la polizia di Stato ha ritrovato nella casa di uno dei due giovani che erano all’interno della vettura, si potrebbe arrivare a scoprire i responsabili di una serie di furti ai danni di un albergo di Assisi che dall’inizio dell’anno è stato derubato diverse volte, con perdite consistenti (in un caso i ladri hanno portato via una ventina di televisori). Protagonisti dell’operazione – che ad oggi ha portato alla denuncia di due ventenni, P.C.D.,rumeno del 1993, e K.S. del 1992,italiano con genitori tunisini; per entrambi l’accusa è di concorso in ricettazione di un’auto rubata e, nel caso di K.S., anche di ricettazione di chiavetta Usb – sono stati gli uomini della polizia di Stato di Assisi coordinati dal dottor Romualdo De Leonardis.
Tutto è partito quando un cittadino ha visto, nel centro di Bastia Umbra,la Matiz rubatagli poco tempo prima dal garage di casa: l’uomo ha contattatoil 113 che ha spedito una “pantera” sul posto,ma, vistesi scoperte, le quattro persone all’interno dell’auto – poi ritrovata abbandonata nella zona di Santa Lucia, vicino al Chiascio – hanno fatto perdere le loro tracce. Grazie alla scientifica,però, gli agenti sono riusciti a rintracciare due delle persone all’interno dell’auto,il ventenne rumeno e il ventunenne italiano denunciati per concorso in ricettazione di un’auto rubata; nella casa di
K.S. è stata ritrovata anche la chiavetta Usb rubata dall’hotel di Assisi, e anche per questo le indagini continuano – il pm ha disposto ulteriori accertamenti -per capire chi fossero le altre due persone all’interno dell’auto e se si possa risalire agli autori degli altri furti.

enbsp;

Lascia un commento