15.8 C
Bastia Umbra
1 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

De Marco firma col San Sisto Colpo Pierantonio: Rampacci

acbastiaMercato David ad Arezzo, Belli e Liurni per lo Spoleto. La Pontevecchio stringe con Marco Gaggiotti
Il diesse Pompei aspetta Marinelli e Radicchi. Bistoni ufficiale alla Subasio

di Tommaso Ricci
PERUGIA – Il San Sisto c’è,alla faccia di chi lo dava per morto. Altrimenti ieri il club perugino non avrebbe ufficializzato un pezzo da novanta: in porta, al posto del partente Riccardo Pifarotti, arriva niente meno che Juri De Marco(1984),nella scorsa tagione in forza al Castel del Piano. E adesso si va forte sul difensore Mattias Pacciarini(1986)ex Subasio. Un altro tassello importante l’ha sistemato la Subasio che ieri ha chiuso per Andrea Bistoni (1989) del Chiusi, ma ex Deruta e Collepepe. Un big che lascia l’Umbria: Giuliano Avola, difensore classe 1987 della GM 10 che ha seguìto Riccardo Fatone nel Lazio, alla Vigor Acquapendente, club di Promozione. Capitolo Pierantonio: è fatta per l’ex centrocampista di Villabiagio e Castel del Piano, Francesco Rampacci (1984) che oggi metterà nero su bianco con Moreno Pompei. Per la difesa il diesse biancazzurro sta trattando Matteo Scoscini (1990) della Tiberis, Davide Antonini (1986) ex Ponte Pattoli e Gabriele Marchi (1989) del Cerqueto.Per Diego Marinelli(1977) si tenta di limare i dettagli. Sempre al Pierantonio potrebbe arrivare la punta di movimento MicheleRadicchi(1979),non confermato a Torchiagina, ma sull’umbertidese ha messo gli occhi anche la San Marco Juventina. Quindi il Bastia. Jacopo Galbiati (1982)e Stefano Manzo (1990)ex Gavorrano sono le richieste di Magrini ad Aglini e Degli Esposti,ma intanto ieri il club ha parlato con Matteo Pero Nullo (1985) ex Viterbese, su cui la Castrense (Eccellenza laziale) è al momento avvantaggiata sulla concorrenza. Restano calde le piste Alessio Cardarelli(1990)ex Sporting e Maurizio Peluso (1985) ex Aversa Normanna per l’attacco, Flavio Mattia (1991) e Nicholas Ibojo (1985) ex Viterbese per la difesa. Dalla Toscana, però, i due direttori vorrebbero portarsi via anche l’esterno Nicola Benedetti (1993) del Lanciotto che piace anche alla Voluntas. Proprio a Spoleto, il diesse Del Frate deve trovare un attaccante giovane. Lorenzo Belli (1993) ex Castel Rigone sembra essere il giocatore giusto. Accordo prossimo anche col centrocampista Lorenzo Liurni (1994), anch’egli ex rigonese. Il Deruta a fine settimana aspetta una risposta da Gabriele Bevilacqua (1985). In casa azzurra hanno ormai convinto Fabio Pilleri (1986) a rimanere e si lavora anche sulla conferma di Mattia Tardetti(1994).Restando in serie D, ieri l’Arezzo ha ufficializzato l’arrivo di Simone David, classe 1993. Ex portiere del Sansepolcro, ha giocato anche con le maglie di Ancona e Bassano Virtus.Oggi è atteso il sì di Walter Alexis Invernizzi (1991). Nel gioco dei papabili “numero 9”della Narnese è entrato anche Tiberio Rocchi (1993), elemento che piace moltissimo ad Otello Trippini. Quest’ultimo è stato sondato anche dalla Pontevecchio, con Monsignori che ha cercato anche Marco Gaggiotti (1986) ex Valfabbrica, Scarpa d’oro delCorriere dell’Umbria, sul quale c’è la squadra marchigiana del Matelica, oltre al Pierantonio. Sarà Alunni il nuovo allenatore del Sant’Angelo con il centrocampista Santucci fra i primi rinforzi.Su Leonardo Catana (1988) del Castel del Piano ha messo gli occhi anche il Santa Sabina. Il centrocampista Andrea Parrini (1981) ex Ellera è del Ventinella, mentre il primo rinforzo del Vafabbrica dovrebbe essere Jacopo Sannipoli (1990) ex Gualdo.
Ha collaborato Gianluca Zinci

Lascia un commento