6.8 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Comuni «virtuosi», in 17 brillano per la raccolta differenziata

RIFIUTI e STRATEGIE MOLTI MUNICIPI SUPERANO LA QUOTA DEL 65%. LA SOSTENIBILITA’ ACCORCIA LE DISTANZE 
PERUGIA -RACCOLTA DIFFERENZIATA: l’Umbria risponde bene. Lo conferma il fatto che sono saliti a 17 i Comuni che nel primo semestre del 2013 hanno raggiunto o superato l’obiettivo del 65 per cento di differenziata, così come previsto dal Piano regionale di gestione dei rifiuti. Il dato è stato divulgato dall’assessore all’ambiente, Silvano Rometti, durante la consegna di un attestato di merito ai rappresentanti dei 17 Comuni: Umbertide, Lisciano Niccone, Bastia Umbra, Fratta Todina, Giano dell’Umbria, Marsciano, Monte Castello di Vibio, Todi, Piegaro, Torgiano, Cannara, Deruta, Massa Martana, Corciano, Gualdo Cattaneo, Campello sul Clitunno e Attigliano (nella foto). Rometti ha evidenziato che per la prima volta fanno parte dell’elenco dei «virtuosi», cinque comuni come Bastia Umbra, Marsciano, Todi, Umbertide e Corciano, con risultati che vanno anche oltre il 70 per cento e che portano, a giugno, la media regionale di raccolta differenziata al 50%. Rometti ha ricordato come la Regione abbia destinato premialità per 1 milione 800mila euro per i Comuni sopra i 10mila abitanti e 120mila euro per i piccoli. Altri 166mila euro sono stati destinati per incentivare la raccolta differenziata.

Lascia un commento