19.8 C
Bastia Umbra
11 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Economia

Bilancio 2013: il Comune di Assisi ha fortemente contenuto le tasse

Il Consiglio Comunale di Assisi ha approvato il Bilancio 2013 (Assessore Moreno Massucci).
Malgrado il 25% in meno, in soli due anni, di risorse dal Governo (in parte corrente), ponendo molta attenzione al “risparmio” (il 10% circa in due anni), il Comune di Assisi ha “fortemente contenuto le tasse” al fine di sostenere il sociale e le famiglie, imprese, filiera cultura turismo e finanziare molte opere in tutto il territorio.

I dati: risparmiando (il 10% in due anni), non applicando l’addizionale IRPEF (posta a zero), non applicando la tassa di soggiorno, non aumentando le tariffe sociali (mense e trasporti scolastici), diminuendo la IMU sulla prima casa (dal parametro 4 al 3.75) e contenedo il TARES (Tassa sui Rifiuti del Governo, applicando il parametro K al minimo) si sono evitate, in due anni, maggiori tasse per circa 1000 € a famiglia/attività.
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha voluto ringraziare l’Assessore Moreno Massucci che ha “molto lavorato con ampia competenza e dedizione”, unitamente a tutti gli Assessori, Consiglieri, agli uffici finanziari del Comune e al Collegio Revisori dei Conti. É un “bilancio fondamentale” visto che, con questo atto, si può guardare con “fiducia alla seconda parte della Consigliatura” per raggiungere “tutto gli obiettivi fissati”.

08/06/2013

UFFICIO STAMPA Comune di Assisi

Lascia un commento