15.8 C
Bastia Umbra
1 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Raccolta dei rifiuti «porta a porta» Finora ‘chiusa’ la metà dei cassonetti in strada

Differenziata-Capoluogo-Bastia-716x1024PARTENZA GRADUALE DEL SISTEMA

BASTIA UMBRA —IL ‘PORTA A PORTA’, nuovo sistema di raccolta differenziata è partito lunedì 6 sia nel centro urbano del capoluogo che nella frazione di Costano. La data di avvio comporta di per sé un carattere di sperimentalità in quanto, oltre a essere un sistema nuovo per tantissime famiglie, circa 3.500, sta destando non poche preoccupazioni. Tra la gente non si parla d’altro che dei rifiuti: della possibilità di sbagliare nella selezione dei materiali con il rischio di subire sanzioni, dei lunghi intervalli di raccolta dei ‘mastelli’ dell’umido e cioè dei residui della cucina che saranno ritirati solo due volte a settimana, mentre per i condomini potrebbe essere un problema l’esposizione di tanti mastelli fuori dei fabbricati. La partenza del sistema è graduale, fino sono stati chiusi solo il 50% dei cassonetti lungo le strade. Nei prossimi giorni saranno ritirate le campane della plastica e della carta per rendere concreto il passaggio al ‘porta a porta’. La campana del vetro, invece, rimarrà in strada per una scelta del gestore. Allo scopo di mettere a regime il nuovo sistema sarà necessario attendere che tutti gli utenti abbiano ritirato i mastelli: entro aprile erano poco più di 2.500 coloro che l’avevano fatto nella postazione in piazza Togliatti. I ritardatari potranno prendere il materiale necessario alla differenziata recandosi, nei giorni e negli orari stabiliti, all’Isola Ecologica dell’area industriale.

Lascia un commento