14.9 C
Bastia Umbra
28 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Bastia: quarto appuntamento con la rassegna “È domenica…si recita a Teatro”

Al Teatro Esperia di Bastia Umbra il Teatro di Sacco porta “48 Morto che parla – Dolcemente Bastia edition”

Siamo giunti al quarto appuntamento con la rassegna “È domenica…si recita a Teatro” , organizzata dall’Assessorato alla Cultura. La rappresentazione “48, Morto che parla – Dolcemente Bastia edition” sarà messa in scena dal Teatro di Sacco il 28 aprile 2013 alle ore 17.00.
Uno spiritoso giallo teatrale interattivo, proposto ormai da molti anni e sempre con crescente successo, con ben oltre 90 repliche. Tre amici con la passione per la tombola vogliono passare una serata diversa: ma i numeri, come si sa, vanno interpretati. E se a farlo è̀ una presenza, o meglio “l’apparizione” di un vecchio amico, socio, marito, misteriosamente scomparso, allora l’intreccio si fa davvero interessante. Vecchie storie riaffiorano, si svelano rancori, invidie e tradimenti…. ma come sono andate veramente le cose?
Il pubblico non starà solo a guardare, ma parteciperà alla risoluzione del caso. Infatti, in questa originale formula teatrale, gli spettatori saranno chiamati a rivestire dei ruoli cardine per le indagini, attraverso la condivisione delle informazioni e degli indizi raccolti.
In occasione dell’evento Dolcemente Bastia saranno distribuiti a teatro Eurochocolate gadgets e tre premi finali. Sarà il Ristorante Flamingo di Bastia Umbra a completare le piacevoli delizie offrendo un ricco aperitivo agli intervenuti nel foyer del Teatro.

L’Associazione Culturale Teatro di Sacco nasce nel 1985 per volontà del Presidente e fondatore Roberto Biselli, direttore artistico della omonima Compagnia teatrale, che occupa un ruolo di primo piano nella scena artistica regionale e nazionale, conquistato in ben 35 anni di attività in cui, dopo aver lavorato come attore con artisti come: Giorgio Albertazzi, Maurizio Scaparro, Gigi Proietti, Pino Micol, Carlo Quartucci, è divenuto egli stesso regista, allestendo oltre 70 spettacoli.

Info e biglietteria: direttamente al botteghino del Teatro Esperia, in via Roma a Bastia, prima dello spettacolo.

Ufficio Stampa del Sindaco

Bastia Umbra, 23 aprile 2013

Lascia un commento