8.9 C
Bastia Umbra
28 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

Assisi: il piano regolatore

Non intendiamo entrare “nelle valutazioni politiche della Provincia di Perugia” (apprendendo che il tema del nuovo Piano Regolatore di Assisi é stata oggetto di una riunione nella specifica Commissione) in quanto la Provincia é chiamata, “per legge”, ad esprimersi “su aspetti tecnici”, in Conferenza Istituzionale, inerenti la tutela ambientale e il quadro urbanistico.

Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci e l’Assessore all’Urbanistica Moreno Fortini, citando come “molto positivo e costruttivo” il lavoro congiunta fra Comune e Provincia di Perugia, hanno ricordato che durante la “pre istruttoria” il piano adottato, e le osservazioni approvate dal Consiglio Comunale di Assisi, é stato “rimodulato” nel “rigoroso rispetto” dei limiti consentiti in termini di dimensionamento planimetrico e volumetrico.
Peraltro il nuovo piano regolatore di Assisi include, per “maggiore tutela”, le linee guida di restauro del paesaggio e il piano di gestione del Sito UNESCO Assisi (primo esempio italiano) nonché coni di vista di tutela del paesaggio, aggiuntivi rispetto alle normative.
Si tratta di uno strumento flessibile (entro certi limiti), in grado di adattarsi alle sempre nuove esigenze di cittadini e imprese, riduce i tempi di rilascio delle autorizzazioni e, soprattutto in questo momento, coniuga “sviluppo e tutela”.
La Giunta Comunale e il Sindaco di Assisi Claudio Ricci unitamente all’Assessore Moreno Fortini, appreso che la Commissione Consiliare della Provincia ha “portato in discussione il piano regolatore di Assisi”, hanno inviato una lettera al Presidente della Provincia e al Presidente del Consiglio Provinciale auspicando che “i contenuti e i valori numerici dei piano” siano rappresentati nella loro “attuale dimensione” (dopo la rimodulazione congiunta) riservandosi, comunque, ai fini della “tutela delle scelte” del Consiglio Comunale di Assisi, di illustrare gli elementi nelle sedi tecniche e cioè nella conferenza istituzionale del 29 Aprile prossimo.

19/04/2013

UFFICIO STAMPA Comune di Assisi

Lascia un commento