19.6 C
Bastia Umbra
30 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

Giorni di Pasqua: ad Assisi un “buon livello di flussi turistici e di prenotazioni”

“Papa Francesco e il turismo religioso in crescita: da Roma ad Assisi, boom di pellegrini”: il titolo di alcuni media turistici.
“TriVaGo Italia (portale internet leader turistico) cita “il dato più significativo l’ha registrato Assisi che, a partire dalla proclamazione di Papa Francesco, ha contato un raddoppio delle “ricerche alberghiere” stimato intorno al 122% in più rispetto ai dati, dello stesso periodo, dell’anno scorso”.
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, nel riscontrare in questi giorni di Pasqua un “buon livello di flussi turistici e di prenotazioni” ritiene che le valutazioni, sugli effetti derivati dal nuovo Papa Francesco, potranno essere rilevati “a pieno” nei prossimi sei mesi e potrebbero subire “ulteriori oscillazioni” (in positivo) dalla ormai prossima (si prevede) Santificazione del Beato Giovanni Paolo II (recentemente Assisi si é gemellata con Wadowice la città natale di Giovanni Paolo II).
La città e il territorio si sono dotate, e si stanno preparando, all’accoglienza con restauri, nuove infrastrutture, viabilità e parcheggi (già realizzati) e spazi per eventi e incontri (in itinere di realizzazione). Peraltro é stato deciso, anche per il 2013, di Non attivare la Tassa di Soggiorno.
Inoltre si ritiene che tutte le componenti del settore turistico di Assisi stiano, gradualmente, minorandosi nella qualità.
Il 2012, malgrado la crisi di rilievo internazionale, si é chiuso ad Assisi con un +2% di “arrivi turistici” (ricettività alberghiera ed extralberghiera) e il 2013, anche contando sul l’effetto di Papa Francesco, potrebbe “evolversi positivamente” (sino ad un +5/10%).

Lascia un commento