14 C
Bastia Umbra
10 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Economia

L’Ufficio di Presidenza ANCI Nazionale: il “patto di stabilità” é ormai una “emergenza sociale”

Si é Svolto a Roma l’Ufficio di Presidenza ANCI Nazionale (Presieduto da Graziano Delrio, a cui ha partecipato Claudio Ricci come Delegato Nazionale ANCI Turismo) che ha evidenziato come il “patto di stabilità” (blocco finanziario di risorse disponibili nei Comuni) é ormai una “emergenza sociale” (che incide sulle 1000 imprese al giorno chiudono).
Occorre procedere con lo “sblocco dei pagamenti” almeno per le opere in corso pari a circa 9 Miliardi € (disponibili “in cassa” nei Comuni italiani). La Spagna ha ottenuto, su questo punto, l’autorizzazione al pagamento delle imprese per 27 Miliardi €. Peraltro il credito delle Banche alle imprese é calato di 40 Miliardi €.
In questa situazione l’ANCI (Comuni Italiani) ha approvato una “deliberazione” con cui, oltre all’attivazione di alcune “iniziative incisive e manifestazioni”, qualora il Governo non “sblocchi il patto di stabilità”, si invitano i Comuni Italiani (vista la “instabilità della situazione politica del Governo” da cui difficilmente, in due/tre mesi, si avranno risposte) ad autorizzate, da parte delle Giunte, i “Servizi Finanziari” a “procedere ai pagamenti” (soprattutto per gli “obblighi contrattuali con le imprese”).
Anche sulla TARES (Raccolta Rifiuti) e sull’IMU, imposta dal Governo, i Comuni (con i Cittadini e le Imprese) “hanno subito solo conseguenze negative anche finanziarie”.

Lascia un commento