23.5 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

Approvati dal Consiglio Comunale di Assisi atti importanti per lo sviluppo del territorio

Il Consiglio Comunale di Assisi, con una maggioranza “compatta”, ha approvato atti molto importanti per lo sviluppo del territorio.
La convezione con la Basilica Papale di San Francesco in Assisi (Relatore Vice Sindaco A. Lunghi) che regolamenta i rapporti di proprietà, una migliore cogestione e la possibilità, sotto la piazza inferiore, di realizzare “spazi di accoglienza, aventi e congressi”, escluso commercio e ristorazione.

Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha ricordato che si tratta di un atto storico (dopo decenni di dicotomie legali) con “grande valore aggiunto” in quanto il futuro spazio accoglienza e congressi, sotto piazza inferiore, unitamente a palazzo Monte Frumentario in Assisi e al Pala Eventi a S. Maria (vicino al teatro Lyrick), rappresenta un “sistema di spazi per eventi, fiere e congressi di rilievo internazionale” in grado di “attrarre turismo di qualità con maggiore presenza media” (che potrebbe determinare un incremento totale degli “arrivi turistici” valutabile fra un +5/10% con indotto significativo per alberghi, ristoranti e negozi del centro storico e del territorio).
Il Consiglio ha approvato anche la riqualificazione del Centro Storico di Castelnuovo (Relatore Lucio Cannelli), secondo stralcio, che include un parcheggio (vicino alla ex scuola), il miglioramento dei marciapiedi e la realizzazione di una “ampia zona verde”.
Approvata, su iniziativa del Consigliere Claudia Travicelli, del Sindaco di Assisi Claudio Ricci e dei Capi Gruppo in Consiglio la “mozione” al fine di chiedere al Governo che l’Aeroporto di Perugia San Francesco d’Assisi sia classificato fra quelli di “interesse nazionale” (in linea, peraltro, con una ampia “crescita costante” di passeggeri registrata nell’ultimo periodo).
Approvata anche la “modifica dello Statuto” del Centro a Internazionale di Studi sul Turismo (Relatore il Sindaco Claudio Ricci) al fine di sviluppare, sempre più, attività di formazione didattica e professionale e attivarsi, a livello nazionale e internazionale, nel settore della valorizzazione dei beni culturali e dei musei.

 

Lascia un commento