34.6 C
Bastia Umbra
2 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Il Castel Rigone ospita il Bastia. Quarta:«Bel banco di prova e per me un derby». Montori: «Sedivec ad un passo ma Urbanelli resta»

IL DERBY-Le ultime Giunti ritrova Tranchitella dal1′. Scarfone punta su Invernizzi
PERUGIA – Saranno punti pesanti quelli in palio tra Castel Rigone e Bastia nella sfida del San Bartolomeo, con due squadre in cerca di una svolta da dare al proprio campionato.

Da una parte i padroni di casa, partiti con i favori del pronostico e trovatisi invece a fare i conti, dopo due mesi, con risultati ed una classifica deludente, tali da portare al cambio del tecnico e a diversi tagli effettuati rispetto alla rosa iniziale. Come confermano le parole del dsLuca Quarta: «Stiamo cercando di riassestare la situazione guardando già al prossimo anno. E’ chiaro che, per questa stagione, il nostro obiettivo si è modificato. Non è pensabile puntare al primato, ma possiamo ancora correre per il secondo posto, visto che sono quattro i punti che ci separano da quella posizione. Crediamo di aver dato segnali forti ai giocatori che forse avevano male interpretato la stagione. Il fatto che a Castel Rigone, in passato, non si è mai amato fare dei cambi in corsa non significa che si deve arrivare qui già appagati. AI contrario, la società richiede impegno e professionalità. Giunti? Il nuovo allenatore ha iniziato nel modo migliore, integrandosi bene nell’ambiente. E’ una persona che pensa a lavorare senza guardarsi troppo intorno. Con il Bastia cerchiamo la vittoria, pur sapendo di affrontare una buona squadra che probabilmente non ha fin qui raccolto quello che avrebbe meritato. Per me poi si tratta di una sorta di derby, dato che a Bastia ci vivo».
Sul fronte biancorosso, in attesa della firma di Sedivec che dovrebbe arrivare ad ore a suggellare una trattativa praticamente conclusa, non ci sono altri movimenti di mercato in vista. Rimane salda anche la posizione di Urbanelli, che sembrava potesse essere in procinto di lasciare i biancorossi.
«Urbanelli sarà del Bastia fino al termine della stagione – ribadisce Filippo Montori – dei cambiamenti sono stati necessari, ma nella logica della società c’è l’intenzione di portare questo gruppo fino alla fine. Andremo a Castel Rigone per fare la nostra partita, sperando che per una volta gli episodi ci saranno favorevoli».
di MONIA BOCCALI

Lascia un commento