4.5 C
Bastia Umbra
1 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Futuro del centro storico, pronta la nuova disciplina del traffico

SI ATTENDONO ALTRI SEGNALI DI CHIAREZZA DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
BASTIA UMBRA —QUALE FUTURO per il centro storico della città? Questa è una delle domande che si pongono i cittadini di Bastia i quali, nonostante la crisi, vorrebbero vedere crescere il livello di vita in questa parte della città in funzionalità, ma anche per la qualità.

Problema aperto da molti anni, da quando cioè sono venuti meno i tradizionali motivi di richiamo di vita sociale nel centro urbano. Ora, che l’amministrazione Ansideri ha messo mano alla nuova disciplina del traffico con la realizzazione delle due rotatorie di via Roma e via Firenze a ridosso del centro storico, queste domande sono tornate di stringente attualità. Più ancora della riapertura al traffico di due anni fa di via Garidaldi e della parte centrale di piazza Mazzini, contestata da alcuni ma evidentemente dettata da motivi di contingenza economica. Ora la questione è un po’ diversa e si vuole capire quale direzione vuole prendere l’amministrazione comunale, se intende essere coerente con le scelte sin qui compiute come quella di investire sul recupero dell’ex chiesa di Sant’Angelo e del sostegno alla riapertura della chiesa-museo di S.Croce.
Si vorrebbero vedere segnali di chiarezza che restituiscano al centro storico la sua funzione naturale di fulcro sociale e culturale della città, senza dover attendere esclusivamente le scelte connesse ai piani urbanistici, che vedranno la luce con l’auspicata ripresa dell’economia.
m.s.

Lascia un commento