20.7 C
Bastia Umbra
27 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Migliaia di visitatori al palio

GNAVOLINI “UN GRAN SUCCESSO”
BASTIA UMBRA —MOLTA ACQUA è passata sotto i ponti della festa del Patrono che nelle forme del Palio dei rioni ha celebrato il Cinquantennale nel 2012. Sono stati dieci giorni molto intensi dal 19 al 30 settembre, con una serie di manifestazioni che hanno richiamato migliaia di presenze, anche da fuori comune

, e mobilitato centinaia di giovani. Il segnale di maggiore novità rispetto al passato è la piena integrazione tra vecchi e nuovi bastioli, tanto che il concetto di bastiolo autentico si può dire totalmente superato. Anche questo aspetto ha contribuito al successo del Palio che è ormai diventato la festa di tutti. Comprensibilmente soddisfatto il presidente dell’Ente, Marco Gnavolini, che ha assunto l’incarico lo scorso giugno e in soli tre mesi ha dovuto fare fronte ad un’enormità di lavoro. «Sono riuscito in questo intento — ha detto — grazie alla collaborazione di tutti, a cominciare dall’amministrazione comunale, dalla pro loco e dalla parrocchia di San Michele Arcangelo. Mi sono stati tutti vicino, prestando la dovuta assistenza e l’auspicato sostegno, che non è mancato neanche dal direttivo dell’Ente e dai capitani dei rioni, così come dalla coop Atmo e da Umbriafiere. Insomma, il Palio è cresciuto in una Bastia più grande e anche più consapevole». Indimenticabile la mostra fotografica del 50° allestita in Santa Croce e il libro sui principali eventi, a cura dell’Ente, che uscirà entro il 2012.

m.s.

Lascia un commento