4.1 C
Bastia Umbra
1 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

La crisi fa spegnere anche le luci di Natale

DELUDENTE L’ESITO DELL’INCONTRO CON I COMMERCIANTI
BASTIA UMBRA —SARÀ un Natale povero di luci quello che si annuncia per dicembre 2012, a sottolineare che la crisi economica morde e mette in ginocchio anche un centro commerciale, come Bastia.

Ad annunciarlo è una nota del Comune che dà conto dell’esito deludente di un incontro con gli operatori economici dell’assessore al commercio Fabrizia Renzini (nella foto), affiancata dall’assessore alla cultura Rosella Aristei. Sul tappeto una parte importante della stagione commerciale, ma anche un mese di attività sociali in coincidenza con il periodo delle feste natalizie. L’idea della Renzini di utilizzare, per motivi economici, abeti naturali al posto delle consuete luminarie non ha trovato l’auspicato gradimento. Neanche, però, l’ipotesi di affidare a soggetti esterni la gestione delle luci, come avvenuto l’anno scorso con la delega al consorzio Bastia City Mall che ha speso 30mila euro per gli allestimenti, utilizzando un contributo del Comune di 13mila euro. «Quest’anno — ha dichiarato l’assessore Renzini — sarà l’amministrazione comunale a curare l’allestimento delle luminarie e, seppur con notevoli sforzi, verrà impegnata una cifra economica di poco inferiore a quella elargita lo scorso anno». La Confcommercio ha annunciato uno stanziamento di 3mila euro e ora si attende la disponibilità di altre associazioni a contribuire.

Lascia un commento