13.8 C
Bastia Umbra
6 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Dopo il cambio deleghe si torna al confronto tra i due schieramenti

COMUNE DI BASTIA
BASTIA UMBRA – Il tira è molla sulla scelta del nuovo assessore in sostituzione dell’uscente Luca Livieri, sembra essersi chiusa in maniera salomonica

: fino ad ottobre non se ne riparla, dopo di che probabilmente per evitare ulteriori lacerazioni la vicenda sarà archiviata definitivamente lasciando il posto di assessore vacante.

Da segnalare, che proprio nella giornata di ieri il sindaco Ansideri ha formalizzato il passaggio nelle mani dell’assessore all’Ambiente Fratellini della delega all’Urbanistica e al collega Fortebracci quella dell’Innovazione tecnologica. Punto e a capo. Poi si vedrà. Nel frattempo si cerca di far ripartire il confronto tra maggioranza e opposizione, dopo che nelle ultime settimane, proprio sul cambio dell’assessore, Pd e Pdl se le sono dette di santa ragione. Due gli appuntamenti di rilievo: il 2 ottobre torna a riunirsi la seconda commissione che deve varare il nuovo Regolamento riguardante la riconversione delle venti stalle presenti sul territorio comunale; a seguire è in calendario la seduta del consiglio comunale che tra le altre cose dovrà esprimersi sulla costituzione dell’Istituto Comprensivo Bastia 1 (proprio su questo tema lunedi primo ottobre alle 18, presso il centro sociale di Borgo I° Maggio, l’assessore Aristei prenderà parte a un’assemblea pubblica). Su questi due temi e dal modo in cui verrà condotto il confronto, si potrà capire se maggioranza e opposizione sceglieranno la linea del muro contro muro o invece decideranno di andare a un dibattito nel merito al di là della propaganda spicciola.
RE. PE.

Lascia un commento