21 C
Bastia Umbra
2 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bastia spreca, il Pierantonio non molla

Bastia Umbra -UNA PARTITA che ha avuto il ritmo delle montagne russe, con improvvisi sali e scendi che nell’arco di 98’ di gioco effettivo hanno prodotto sei reti e un risultato di parità.

Amaro per il Bastia che in zona ‘Cesarini’ si è fatto raggiungere e dal sapore di una vittoria per gli ospiti che hanno pareggiato pur ridotti in dieci. Nel primo tempo, dopo un avvio a fasi alterne, il dominio è stato degli ospiti per la scarsità di iniziative del Bastia.

I locali in pratica si sono spenti dopo due fiammate: al 3’ con cross di Battistelli e conclusione di Invernizzi e al 4’ cross di Urbanelli per Invernizzi, entrambe pericolose. A l6’ il Pierantonio potrebbe andare in vantaggio con una conclusione di Bartolini che supera il portiere Biscarini, ma non Ciccioli che rinvia sulla linea di porta. Al 18’ il vantaggio: Tomassoni lancia in verticale Iannazzo che, dopo essersi bevuto il difensore Erba batte Biscarini in uscita dai pali. Inizia una lunga fase di predominio territoriale degli ospiti, con l’eccezione di due conclusioni a rete: al 22’ di Invernizzi che costringe il portiere ad una deviazione in angolo e al 28’ con una combinazione Ciccioli-Urbanelli finita di pochissimo a lato.
NELLA RIPRESA la partita cambia totalmente volto e il Bastia tra il 4’ e il 5’ pareggia e si porta in vantaggio. Al 3’ coglie un palo con Erba che un minuto dopo raccogliendo un corner di Oresti corregge di testa in fondo al sacco. Al 5’ Battistelli lancia in area Urbanelli che, superato Ciurnelli, si presenta davanti al portiere Tassi e sigla il raddoppio. Non solo tre splendidi episodi, ma anche una traversa dell’indomabile Erba imbeccato da Oresti. Al 23’ il Pierantonio rimane in dieci per l’espulsione di Bonura, ammonito per la seconda volta. Al 29’ Battistelli viene lanciato in area da Urbanelli e non grazia Tassi, trafitto per la terza volta. Da questo momento riprende quota il Pierantonio. Al 42’ Berradi, che ha sostituito Mattesini, imbeccato da Tomassoni si affaccia in area e calibra un bolide imprendibile per Biscarini. Con la partita riaperta i bastioli arretrano ancora e ricorrendo anche a falli inutili concedono una punizione dalla distanza che l’ottimo Berradi trasforma in rete al 50’.
Massimo Stangoni
Bastia 3 Pierantonio 3
BASTIA: Biscarini, Ciccioli, Mariani S, Oresti, Erba (18’ st Arcioni), Sorrentino. Colosimo, Fabris, Urbanelli (35’ Scarinci), Invernizzi, Battistelli. (A disposizione: Caneschi, Rocchi, Milletti, Galli, Negrini). Allenatore Scarfone.
PIERANTONIO: Tassi, Mattesini (11’ Berradi), Bonifazi (35’ Guerri), Bonura, Pobega, Ciurnelli, Mariani M., Tomassoni, Bartolini, Biondi, Iannazzo (25’ st Sarano). (A disposizione: Tomassini, Cascianelli, Dini, Parroccini). Allenatore Bagnato.
Arbitro: Bruni di Fermo 6,5 (assistenti Cardinali e Cesetti).
Marcatori: Iannazzo 18’ pt, Erba 4’ st, Urbanelli 5’ st, Battistelli 29’ st, Berradi 42’ st e 50’ st.
Note: espulso per doppia ammonizione 23’ t Bonura, ammoniti Mattesini, Bonura, del Pierantonio e Ciccioli, Urbanelli, Battistelli, Sorrentino, Oresti del Bastia. Calci d’angolo 4 a 1 per il Bastia. Circa 500 spettatori. 43’ pt 50’ st.
Le pagelle del Bastia
Battistelli c’è Invernizzi è prezioso
BISCARINI 6-: pronto e attento quasi sempre, non impeccabile nella rete decisiva.
CICCIOLI 6,5: decisivo nel respingere al 6’ pt tiro a rete di Bartolini.
MARIANI S. 6: ordinato non si è fatto prendere dal panico.
ORESTI 6,5: a fasi alterne, decisivo in almeno una rete.
ERBA 7: esordio a due volti, ma essenziale di testa.
ARCIONI 6: bene anche lui in fase difensiva.
SORRENTINO 6+: quasi sempre impeccabile.
COLOSIMO 6: utile nei momenti sì del Bastia.
FABRIS 6: mobile a sostegno delle punte.
URBANELLI 6: devastante, quando entra in azione.
SCARINCI 6: utile in fase di copertura.
INVERNIZZI 6,5: non ha segnato ma ha partecipato a tutte le fasi decisive.
BATTISTELLI 7: è il cuore dei tifosi, ha anche segnato.
Allenatore Scarfone: 6,5
Le pagelle del Pierantonio
Iannazzo pericoloso Popega domina
TASSI 6: ha subito tre reti, ma la sua responsabilità e minima.
MATTESINI 6: finché è rimasto in campo ha fatto il suo dovere.
BERRADI 8: ha dato un contributo straordinario segnando due delle tre reti.
BONIFAZI 6: ha avuto il suo da fare con le punte bastiole.
GUERRI 6: ha tenuto fede alle consegne.
BONURA 5: pur di ottima qualità, troppo nervoso si è fatto espellere.
POBEGA 6+: ha dominato il centro area.
CIURNELLI 5,5: complice nel gol di Urbanelli.
MARIANI M. 6,5: molto mobile ed efficace.
TOMASSONI 6: Ha tenuto bene la posizione.
BARTOLINI 6+: pericoloso in diverse circostanze.
BIONDI 5,5: troppi errori.
IANNAZZO 6,5: ha segnato, spesso pericoloso.
SARANO 6.
Allenatore Bagnato: 6,5.

Lascia un commento