28.1 C
Bastia Umbra
22 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

Cambio Festival 2024: un viaggio nei Balcani con Danilo Rossi e il Trio Gipsy.

Un ensemble dalle mille sfaccettature ed estremamente versatile, uno spettacolo a ritmi forsennati
Domenica 7 luglio gran finale delle serate palazzane con gli Sparring Partners e l’omaggio a Paolo Conte. Poi due date a metà luglio nel centro storico di Assisi

ASSISI – “Ho voluto capire il mondo rom e mi sono fatto affascinare dai racconti di questi tre zingari. Perché fra loro si chiamano così, in barba agli stereotipi. E oggi ambisco a farmi eleggere zingaro ad honorem”. Scelto a soli vent’anni da Riccardo Muti per il ruolo di prima viola della Scala di Milano, Danilo Rossi si è esibito in tutto il mondo nei più prestigiosi teatri e festival, oltre ad aver collaborato con i direttori e solisti più importanti al mondo. Il Trio Gipsy – Marian Serban, cymbalon; Nelu Batalu, fisarmonica; e Nicolae Petre, contrabbasso – è composto dagli strumentisti di Bucarest, tutti figli d’arte e approdati dopo diverse esperienze in Italia.

E sono stati proprio loro, sabato 6 luglio, i protagonisti della penultima serata di Cambio Festival 2024 nella location di Palazzo di Assisi, al Castello dei Figli di Cambio, con un itinerario geografico, musicale e culturale che ha attraversato i Balcani e autori quali Dvoràk, Brahms e Bartok, riletti in chiave gitana, virtuosistica e folk. Un ensemble dalle mille sfaccettature ed estremamente versatile, uno spettacolo a ritmi forsennati, una continua sfida di note, un omaggio al grande repertorio dell’est, una serata da non riuscire a stare fermi sulle sedie.

Successo di pubblico e standing ovation fin dal suo debutto confermati anche a Cambio Festival 2024, che stasera – domenica 7 luglio 2024, alle 21.45 – chiude il quintetto di appuntamenti palazzani con il Progetto Sparring Partners, interamente dedicato alla musica di Paolo Conte. Musicisti provenienti da diverse esperienze e generi musicali, si ritrovano per sensibilità artistica unendosi nella ricerca della qualità espressiva legata alla musica d’autore. Lo spettacolo ripercorre il repertorio di Paolo Conte, muovendosi tra brani che identificano lo swing, l’intimità e la profondità della “ruvida dolcezza” dell’autore. Vengono proposti anche brani originali come un dovuto umile omaggio alla contaminazione condivisa tra chi fa “la vera musica, che sa far ridere e all’improvviso ti aiuta a piangere”. L’appuntamento è alle 21.45, al termine dj set di Dj Cap + Max-P + Franco B.
Le serate palazzane si erano aperte con il monologo di Roberto Mercadini su Moby Dick, spettacolo in collaborazione con il Piccolo Teatro degli Instabili, a seguire l’energia del funk mischiato al jazz e all’elettronica di Alessandro Bossi “Vìrdigo” e ancora quella di Michael Venturini, con un appuntamento accessibile anche alle persone sorde grazie a una speciale pedana sensoriale e al servizio di interpretariato Lis prima del concerto. Cambio Festival ritornerà poi a metà luglio con due appuntamenti nel centro storico di Assisi sul sagrato dell’abbazia di San Pietro. Il 17 luglio alle 21.45 il Gran galà di danza in collaborazione con Rondine Balletto di Assisi, mentre il 18 luglio tocca al sassofonista James Senese, con un suggestivo concerto. Agosto sarà infine il mese delle “collaborazioni fuori porta”, e tutte gratuite. Si parte il 9 a Piandarca di Cannara con Enrico Pieranunzi in trio e le musiche di Gershwin. Il 28 agosto a Spello, alle Torri di Properzio, è la volta di Lorenzo Bisogno 4tet feat. Cosimo Boni e Massimo Morganti. Il 31 agosto a Villa del Boccaglione a Bettona, gran finale con il concerto di Stefano Zavattoni, Mauro Mela & Orchestra.

Tutti gli appuntamenti di Cambio Festival 2024 sono resi possibili grazie al contributo della Città di Assisi e anche grazie ai fondi del POR – FESR 2014-2020 Asse 3 – Azione 3.2.1 Piano sviluppo e coesione FSC (D.L. n.34/2019) – Bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo – Anno 2022, indetto da Sviluppumbria. 

 

Partner ufficiale della manifestazione è Pegaso 2000 del Ceo Franco Cicogna.  Main sponsor sono: Francesca Menichelli – consulente finanziario Fineco Bank e Acton del ceo Alberto Forini. Importante è il sostegno dei Comuni di Bettona, Cannara e Spello. L’evento è patrocinato dalla Provincia di Perugia. I biglietti per gli spettacoli sono acquistabili e prenotabili sul sito cambiofestival.it e sul circuito Ticket Italia. Per rimanere sempre aggiornati sulle iniziative di Cambio Festival è possibile anche seguire i social ufficiali della manifestazione, su Facebook – https://www.facebook.com/cambiofestival – Instagram – https://www.instagram.com/cambiofestival/ – e X/Twitter – https://x.com/Cambiofestival

 

07/07/2024

Flavia Pagliochini
Giornalista, press & social communication

Lascia un commento