31 C
Bastia Umbra
27 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

Mignani e Pastorelli (Lega Assisi): “L’amministrazione fa i complimenti al calciatore Brunori, ma lascia in totale abbandono le strutture sportive come il tennis allo Stadio degli Ulivi”.

ASSISI – “A distanza di un anno la condizione del tennis del campo sportivo dello Stadio degli Ulivi non è affatto cambiata. Ancora oggi è in stato di abbandono totale”. Ad affermarlo i consiglieri comunali della Lega Francesco Mignani e Jacopo Pastorelli.

“Già un anno fa avevamo segnalato che il tennis di Assisi era chiuso da una robusta catena e risultava incustodito, l’erba era alta e c’erano arbusti di vecchie potature di cipressi e olivi e sacchi di spazzatura e calcinacci ovunque.  L’impiantistica dell’unico campo da gioco era fatiscente, l’altro campo si presentava come una desolante distesa di asfalto ed erbacce e ci risultava che, a causa delle utenze non pagate, non c’era più erogazione di acqua e di luce. Una situazione ancora oggi attuale.

 

Nonostante le nostre segnalazioni, nessuno ha mai fatto nulla per la riqualificazione e per garantirne l’apertura. Nessun intervento da parte dell’associazione sportiva che lo ha in custodia, né da parte dell’amministrazione che dovrebbe esercitare il controllo e il rispetto delle convenzioni e quindi garantire il decoro, la pulizia e la fruibilità e gli impegni assunti con il comune e con i cittadini.

Quello che per molti assisani rappresentava un punto di riferimento sportivo, ricreativo e sociale della stagione buona è oramai irrimediabilmente compromesso. Non comprendiamo perché, a fronte di una cronica carenza di impianti ludico sportivi, si continui a mandare in malora o tenere in pessima conservazione anche quelli che potenzialmente potrebbero essere utilizzati: Pincio, campo di sportivo di Tor d’Andrea, palazzetto di Rivotorto, la Pro loco di Petrignano, gli spazi urbani vari, la piscina, i percorsi ciclo-pedonabili.

 

Ora che il presidente della associazione dilettantistica che ha in custodia il complesso sportivo degli ulivi, si è dimesso, in questo vuoto di potere e di idee e di fatti, temiamo anche per le sorti del campo di calcio.  Uno spazio che riesce ancora ad essere efficiente grazie all’impegno di un solerte pensionato assisano.

A fronte di una amministrazione presenzialista, pronta a mettersi in mostra in ogni vetrina, non notiamo la stessa prontezza per la riqualificazione dell’impiantistica sportiva, né per ciò che riguarda la promozione e dello sport a tutti i livelli.

Crediamo sinceramente che in questo caso non sia solo sufficiente ringraziare i tanti atleti locali e da ultimo anche il calciatore Matteo Brunori, al quale vanno i nostri sinceri complimenti, se contemporaneamente non si mettono a disposizione dei giovani atleti e di tutti i cittadini, luoghi, spazi, strutture dove coltivare la cultura dello sport, del benessere e la socialità. Come al solito, solo promesse”.

 

 

Assisi,  14 giugno 2022

 

Ufficio comunicazione Lega Umbria Salvini Premier

Simona Fuso M.

Lascia un commento