13.4 C
Bastia Umbra
22 Settembre 2021
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

“I Primi d’Italia” verso l’edizione 2021: accesso con Green Pass o tampone

Accordo con le farmacie, un gazebo per i tamponi

Nuovi format e Villaggi. Il presidente di Epta Confcommercio Umbria, Aldo Amoni: tante novità per un festival sano, sicuro e buonissimo

Sano, sicuro, buonissimo. Il festival dei “Primi d’Italia” – organizzato da Epta Confcommercio Umbria – si prepara all’edizione 2021 (che si svolgerà come sempre a Foligno dal 23 al 26 settembre) con un nuovo format all’insegna della sicurezza, del benessere e, ovviamente, dei primi piatti.

“La macchina organizzativa dei Primi si è messa in moto e la prima decisione che abbiamo preso è quella di realizzare un festival dove la sicurezza sarà al primo posto grazie agli accessi che saranno possibili solo con il Green Pass o il tampone con esito negativo” spiega Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio Umbria. “Ci saranno controlli agli ingressi e metteremo in atto tutte le previsioni delle normative anti-Covid in tema di eventi pubblici. Il nostro obiettivo è realizzare un festival sicuro, sano e buonissimo come sempre”. Anche per questo – sottolinea Amoni – l’intenzione è quella di “incontrare Prefettura e Comune di Foligno per confrontarci sulle iniziative che saranno in programma e ottimizzare le attività per la sicurezza”.

Cambia l’accesso agli eventi.
I nuovi “Primi”, infatti, saranno un festival con obbligo del Green Pass o del tampone, nel pieno rispetto delle normative nazionali anti Covid-19 e con modalità di accesso ben definite per permettere a tutti i visitatori di partecipare in totale sicurezza. L’ingresso agli eventi sarà limitato a un numero contingentato di utenti, con distanziamento segnalato, aree riservate e percorsi obbligatori che che permetteranno lo svolgimento delle attività con la massima tranquillità.

Convenzione con le farmacie.

Grazie alla convenzione che verrà siglata con AFAM – Farmacie Comunali Foligno e le farmacie private, inoltre, sarà allestito un gazebo dove si potrà effettuare un tampone rapido che, in caso di esito negativo, permetterà di accedere alle degustazioni e agli appuntamenti. L’entrata nei Villaggi del Gusto e nelle altre location degli eventi sarà infatti contingentata in base alla capienza del locale e allo stesso vi si potrà accedere solo dopo il controllo del Green Pass o del risultato del tampone. Epta Confcommercio nelle prossime settimane renderà note tutte le disposizioni organizzative in dettaglio, così da poter svolgere il Festival in totale sicurezza.

Nuovi format e Villaggi.

Ma come sarà la 22esima edizione dei Primi? “Stiamo lavorando ad un festival che getti le basi per il futuro nel rispetto della tradizione. Stiamo ricevendo tantissime telefonate da parte dei tanti visitatori che non vedono l’ora di tornare a Foligno per godersi la nostra manifestazione. Tutto questo è molto stimolante e l’organizzazione sta lavorando tantissimo per realizzare nuovi format, incontri e appuntamenti dove parleremo di pasta, benessere e salute. E poi, ovviamente, tutti a tavola nei Villaggi del Gusto che, come sempre, saranno allestiti nelle Taverne”.

 

Comunicato stampa “I Primi d’Italia”

 

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy