31 C
Bastia Umbra
27 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Consiglio comunale, Servi (M5s): “Su sociale, rifiuti e partecipazione con la maggioranza visioni opposte”

“Ieri, durante il consiglio comunale, ho interrogato il sindaco e l’Assessore competente sull’attivazione dei progetti utili alla collettività, i cosiddetti PUC. Ho ricordato che grazie al reddito di cittadinanza migliaia di famiglie in grave difficoltà economica, soprattutto durante la pandemia, sono riuscite e stanno riuscendo ad andare avanti con maggior serenità. Questi sono da intendersi come attività di restituzione sociale per coloro che ricevono tale beneficio e rappresentano un’occasione di inclusione e di crescita sia per loro che per la collettività. Opportunità colta da qualche sindaco che ha realizzato progetti utili al miglioramento di servizi per la collettività, come decoro urbano, apertura di biblioteche o vigilanza davanti alle scuole.

E’ stato bocciato un mio ordine del giorno che proponeva la creazione di un circuito corretto di smaltimento delle mascherine. La raccolta differenziata porta a porta è uno dei tasselli fondamentali per garantire il superamento delle discariche e degli inceneritori, tuttavia l’Assessore all’Ambiente sembra ritenere inutile illudere i cittadini con la falsa promessa di risparmi generati da questa buona pratica. Il consiglio è stata anche l’occasione per parlare di Css. Non possiamo continuare ad ignorare le direttive europee rimanendo ostaggio degli interessi economici legati al business delle discariche, dell’incenerimento e della cura delle patologie legate all’esposizione dei contaminanti ambientali.

Infine abbiamo chiesto di conoscere nel dettaglio i parametri con cui la giunta ha determinato la scelta dei progetti presentati per il bando di finanziamento destinati al miglioramento del decoro urbano e del tessuto sociale. Tali fondi sono una straordinaria occasione di rilancio che non può essere sprecata con la modalità ormai nota di programmazione urbanistica a vantaggio di alcuni privati, privilegiati rispetto ad altri. Non c’è stata alcuna condivisione con i residenti che sono stati resi edotti con una conferenza di presentazione del progetto di riqualificazione del palazzetto dello sport. Alla domanda del presidente del consiglio comunale sul mio eventuale gradimento della risposta, ho detto che ritenevo superfluo dover rispondere ancora una volta che le nostre visioni sono diametralmente opposte”.

Consigliere comunale Laura Servi del M5s

 

Lascia un commento