24.5 C
Bastia Umbra
19 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

RISPETTO ALL’ OSPEDALE DA CAMPO: L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI BASTIA UMBRA RISPONDE SUBITO.

L’Amministrazione Comunale esprime subito le sue posizioni per quanto di sua competenza nei riguardi delle perplessità espresse dal PD locale sull’ Ospedale da campo presso la struttura fieristica bastiola. 

La proprietà dell’immobile, di questo specifico immobile, il Centro fieristico, non la riteniamo preclusiva di qualsivoglia attività o iniziativa o utilizzo che vada oltre i confini comunali. Il Centro fiere è già un nodo strategico nel piano delle emergenze regionali che, come per calamità naturali quale il terremoto, viene individuato area di confluenza e smistamento dei soccorsi regionali e accoglienza degli evacuati.   

Oggi ci troviamo di fronte ad una emergenza ancor più drammatica di quelle naturali, coinvolge tutta la Regione e non solo alcuni crateri, è imprevedibile, subdola di cui non riusciamo   ancora a comprendere la fine. Abbiamo delle priorità impellenti quali quella di riaprire le attività produttive e commerciali ma questo non ci deve far abbassare la guardia, anzi rispetto alle prime reazioni nazionali contro l’emergenza bisogna agire preventivamente perché solo così possono essere contenuti i danni. Siamo in una condizione oggi che ci permette di anticipare e prevenire, essere pronti qualora ne dovessimo aver bisogno 

Che poi il Centro fiere venga temporaneamente limitato – di fatto lo è già del tutto – e pensare di riaprirlo con numeri importanti di frequentatori, ad esempio l’Agriumbria, a nostro avviso non è prioritario, anzi è pericolosissimo.  Con questo non vogliamo condizionare in nessuna maniera le future attività della Fiera, nel massimo ottimismo rispetto alla drammaticità della situazione, siamo certi che potendo riprendere la naturale attività fieristica, la Regione saprà  garantire che l’Ospedale da campo non ostacolerà l’agibilità del centro fieristico.  

E’ stata fatta una valutazione ponderata ed equilibrata rinnovandone la funzione strategica che il Centro fiere bastiolo ha nell’ambito regionale e non solo.  

Riconosciamo alla Giunta regionale e al COR una corretta individuazione, segno dell’attenzione che è già in fieri per il futuro del Centro fieristico. Oggi è stato individuato quale snodo emergenziale, domani siamo certi che sarà valorizzato ulteriormente quale centro fieristico nazionale, cosa che prima non è stato possibile far comprendere.  

L’Amministrazione comunale di Bastia Umbra pertanto ne condivide pienamente la scelta.   

 01/05/2020

Ufficio Stampa (Mortolini Cinzia) – Comune di Bastia Umbra

Lascia un commento