20.3 C
Bastia Umbra
2 Giugno 2020
Terrenostre 4.0 giornale on-line, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

DA DOMANI RIAPRE AL PUBBLICO IL BOSCO DI SAN FRANCESCO AD ASSISI.

VISITE SOLO SU PRENOTAZIONE DA EFFETTUARE SUL SITO WWW.IBENIDELFAI.IT

 Apertura al pubblico da martedì a domenica.

 

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano, dopo due mesi di isolamento, riapre i suoi Beni su tutto il territorio nazionale e inaugura una nuova fase, per guardare con fiducia al futuro del Paese ed esaudire la voglia di Italia degli Italiani, ansiosi di ritrovare e riscoprire il proprio patrimonio di arte, natura e bellezza. Da venerdì 22 maggio 2020 la maggior parte dei Beni storici, artistici e paesaggistici della Fondazione saranno nuovamente aperti al pubblico, che potrà usufruire di visite autonome o guidate esclusivamente su prenotazione, al fine di garantire la massima sicurezza per tutti. 

 

Ad Assisi (PG) riapre le porte il Bosco di San Francesco, un pezzo intatto di paesaggio umbro dove regnano incontrastati armonia e silenzio ai piedi della grandiosa Basilica di San Francesco. Donato al FAI da Intesa Sampaolo nel 2008, questi 64 ettari di bosco con oltre 800 anni di storia regalano al visitatore non una semplice escursione ma una vera esperienza dello spirito, una nuova forma di pellegrinaggio nella storia, tra boschi e campi coltivati, pareti di pietra rosa, radure e oliveti, interamente recuperati dalla Fondazione.  

 

Da martedì a domenicadalle ore 10 alle 19 (ultimo ingresso alle 18), sarà possibile prenotare la propria visita autonoma o guidata. Oltre alle testimonianze di un microcosmo abitato, a cavallo tra il XIII e il XIV secolo, da monache benedettine che contempla una chiesa, un mulino, i resti di un ospedale e di un monastero, dall’alto di un’antica torre-opificio è possibile ammirare l’opera di land art di Michelangelo Pistoletto Terzo Paradiso. 

 

Per scoprire caratteristiche, segreti e curiosità del Bosco di San Francesco e del territorio in cui si trova verrà offerta una preziosa opportunità: con la ricevuta di acquisto del biglietto i visitatori riceveranno via mail l’accesso ad un sito web dedicato ai contenuti di accompagnamento alla visita. Potranno così consultare già da casa, oppure durante la visita e lungo il percorso (anche tramite QR code in biglietteria), tanti e diversi materiali di introduzione, spiegazione e approfondimento: dalle schede descrittive di luoghi e oggetti, a vere e proprie visite guidate con guide d’eccezione, da ascoltare in podcast (ricordarsi gli auricolari!); da brevi racconti video a suggerimenti di itinerari a piedi o in bici nei dintorni del Bene FAI, per prolungare la visita e magari organizzare un’intera giornata all’aria aperta. 

 

*** 

 

MODALITÀ DI VISITA IN SICUREZZA 

 

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il FAI si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza sociale. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori. Le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo indossare la mascherina per accedere alle biglietterie, al Complesso benedettino e alla Chiesa di S. Croce. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia nelle biglietterie che nei servizi. 

 

Il giorno precedente la visita, i partecipanti riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare i materiali di supporto, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo. In alternativa, i materiali saranno accessibili su supporti digitali grazie a un QR code scaricabile direttamente in biglietteria. 

 

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi FAI i clienti dovranno indossare, oltre alla mascherina, anche i guanti. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori. 

Tutte le postazioni di lavoro e le aree comuni saranno sottoposte a igienizzazione costante e proporzionata all’utilizzo. Sarà garantito un adeguato ricambio di aria nei locali tramite ventilazione naturale o grazie a impianti regolarmente sanificati. 

 

Giorni e orari: A partire da venerdì 22 maggio 2020, apertura da martedì a domenica dalle ore 10 alle 19 (ultimo ingresso alle 18). 

Visitesolo su prenotazione, per una durata complessiva di 60 minuti; all’ingresso sarà accettata la presentazione del voucher sul dispositivo elettronico. L’accesso alla biglietteria sarà consentito a una persona (o famiglia) alla volta; si prega di rispettare la fila mantenendo le distanze di sicurezza di almeno 1,5 metriL’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°. 

Ingresso per visita libera: Intero € 6; Ridotto (6-18 anni) € 3Studenti fino a 25 anni € 4; Famiglia (2 interi + 2 ridotti) € 16Iscritti FAI gratuito. 

Ingresso + visita guidata: Intero € 8; Ridotto (6-18 anni) e Residenti nel Comune di Assisi € 5Studenti fino a 25 anni € 6Famiglia (2 interi + 2 ridotti) € 22Iscritti FAI gratuito. 

 

Per prenotazioni e informazioni:  

La prenotazione online è obbligatoria; per effettuarla accedere al sito www.ibenidelfai.it 

Per ulteriori informazioni: faiboscoassisi@fondoambiente.ittel. 075 813157. 

 

La riapertura e il calendario “Eventi nei Beni del FAI 2020” sono resi possibili grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI, al prezioso contributo di NESPRESSO, nuovo importante sostenitore del progetto, e di PIRELLI che conferma per l’ottavo anno consecutivo la sua storica vicinanza alla Fondazione. Grazie a Golia Herbs che rinnova nel 2020 il suo sostegno al FAI. 

 

www.fondoambiente.it 

 

FAI – Fondo Ambiente Italiano 

Ufficio Comunicazione Stampa e New Media – Chiara Codeluppi tel. 338 9622581; c.codeluppi@fondoambiente.it 

Ufficio Comunicazione Tv e Radio – Novella Mirri tel. 334 6516702; n.mirri@fondoambiente.it 

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy