20.3 C
Bastia Umbra
2 Giugno 2020
Terrenostre 4.0 giornale on-line, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi

EARTH DAY, FRATI ASSISI: ASCOLTARE, RISPETTARE E AMARE LA TERRA.

ASSISI (PERUGIA), 22 APR – In occasione della giornata mondiale della terra i frati del Sacro Convento di Assisi desiderano ricordare ad ognuno di noi questo importante momento affinché ci aiuti a raggiungere la consapevolezza del saper ascoltare, rispettare e amare la terra. Questo tempo seppur drammatico non passi invano.

Maturando così il gesto che ci affida il primo libro della Genesiprenderci cura di Madre Terra come la chiama San Francesco nel Cantico di Frate Sole, custodito nel Sacro Convento di Assisi. 

In occasione di questo anniversario alle 21.00 i social network della Basilica, del direttore della rivista San Francesco, padre Enzo Fortunato, e il sito sanfrancesco.org si collegheranno in diretta per una conversazione con tutti coloro che guardano Francesco, patrono dei cultori dell’ecologia.

Roberto Pacilio
Responsabile Ufficio Stampa e Media Relations
Sala Stampa – Basilica San Francesco Assisi

1 commento

Virgilio P. 24 Aprile 2020 at 16:27

Bell’iniziativa l’averne parlato e grazie per averlo rammemorato. Mi chiedo oltre a queste “parole” non sarebbe stato più coerente e piacevole sapere:

1. cosa avete fatto per madre terra a beneficio della collettività nell’ultimo anno?
2. cosa avete intenzione di fare nell’immediato futuro?
3. nello spirito di Francesco cosa farete ad esempio per i sentieri del monte Subasio vicino l’Eremo delle Carceri?
4. vi vedremo “armati” di secchio e scopa e paletta per pulire quanto i devoti turisti lasciano quando vengono in visita?

Io nel mio piccolo chiudo acqua quando mi lavo le mani per non sprecare tale “sorella” e raccolgo i bisogni del mio cane quando lo porto a passeggio buttando le deiezioni negli appositi contenitori. Ho impianto d’irrigazione per il prato e ho fatto montare sensore per la pioggia così da non far “partire” impianto in caso di presenza della stessa. Ho intenzione di ristrutturare casa e metterò finestre con poca trasmittanza termica, acquisterò elettrodomestici minimo in classe A e così via.
Concludo con una citazione: “Invece di dare al popolo sacerdoti, soldati e maestri, sarebbe opportuno sapere se non stia morendo di fame.” – LEV TOLSTOJ
Oggi più che mai abbiamo bisogno di molti fatti (questa è la nostra, o almeno la mia, “FAME”) e meno parole.
Virgilio P.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy