2.6 C
Bastia Umbra
5 Febbraio 2023
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

Letture, musica e degustazioni gli appuntamenti culturali del 26 e 27 ottobre all’Auditorium Sant’Angelo di Bastia Umbra. Con UmbriaEnsemble il concerto spettacolo “All’immortale Amata. Beethoven, la Musica e le lettere d’amore”.

Una serie di appuntamenti culturali organizzati dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alla cultura di Bastia Umbra in collaborazione con Sistema Museo. Il 26 ottobre alle ore 18.00 si apre il week end d’Autunno dedicato alla cultura, alle letture del libro “Il rubino intenso dei segreti” di Viviana Picchiarelli, Bertoni editore. Una degustazione di vini e le straordinarie musiche della fisarmonica di Umberto Ugoberti e la chitarra di Leopoldo Calabria.

Domenica 27 ottobre, sempre alle 18.00 all’Auditorium Sant’Angelo il concerto – spettacolo di UmbriaEnsemble “All’immortale Amata. Beethoven, la Musica e le lettere d’amore” con Luca Ranieri, Viola, M. Cecilia Berioli, Violoncello, Andrea Trovato, Pianoforte. Voce recitante Domenico Benedetti Valentini. Lo spettacolo che UmbriaEnsemble porta in scena, con la sua formazione di pianoforte, archi e la voce di Domenico Benedetti Valentini, vuole gettare un’altra luce sulla figura di Beethoven attraverso alcuni suoi scritti di profonda intensità e bellezza che rivelano un animo tutt’altro che fosco. Si tratta delle lettere d’amore che il compositore scrisse per una non meglio identificata “Immortale amata”. In esse l’amore per la donna diventa l’occasione per sentire la profonda generosità sentimentale e la grande attitudine ad amare di cui Beethoven era capace, con dedizione assoluta, con pienezza, intensità e tenerezza. Solisti e cameristi che possono vantare esperienze e riconoscimenti considerevoli in ambiti linguistici sia classici che contemporanei. UmbriaEnsemble si presenta come un ensemble di alta qualità artistica e costante ricerca musicale, definito dalla critica come “punta di diamante” della attuale produzione cameristica italiana, modulare e agile nell’organico – dal Trio all’Ottetto, fino alla compagine orchestrale con l’Orchestra da Camera “i Solisti dell’Umbria”– che rende l’Ensemble polifunzionale e sempre competitivo. L’approccio di repertorio di UmbriaEnsemble è caratterizzato da vitale dinamismo aperto al confronto ed alla sinergia anche con le altre Arti. Come solisti e come cameristi, i musicisti di UmbriaEnsemble, attivi già come prime parti dell’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Comunale di Bologna, dell’Orchestra Sinfonica della RAI, fin dall’anno di fondazione dell’ensemble (2011) registrano per le case discografiche BrilliantClassics, Camerata Tokyo, Sony, BMG, Dynamic, GiottoMusic, Tactus, IM

 

Bastia Umbra, 15 Ottobre 2019

Lascia un commento