31.9 C
Bastia Umbra
11 Luglio 2020
Terrenostre 4.0 giornale on-line, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Associazioni

Nuove nomine al Club Alpino Italiano Sez. Foligno.

Nuove nomine al Club Alpino Italiano Sez. Foligno, tinte di rosa, per quanto riguarda la Vicepresidenza che va a  Vania Balducci, il ruolo di Segretario MariaLuisa Spantini, quello di delegato al Gruppo Regionale e Nazionale a Elisa Rossetti.
La fumata bianca è avvenuta ieri sera presso la sede sezionale di Via Bolletta, dove il consiglio direttivo – composto  da Marco Tombolesi, Roberto Degli Esposti, Francesco Angelucci, Domenico Loreti, Vania Balducci, Marialuisa Spantini, Elisa Rossetti, Sandro Mazzei- riunito nel plenum- ha eletto i membri sopracitati , oltre al nuovo presidente, Sandro Mazzei.
Istruttore di sci presso la Scuola Vagniluca, già Presidente del gruppo Speleologico della Sezione, con grande entusiasmo ha accolto la designazione del nuovo consiglio accompagnato dal l’augurio di buon lavoro.
A lasciare l’incarico, dopo due mandati consecutivi, è Gianluca Angeli.
Presidente amatissimo e stimatissimo sia dagli amici regionali, sia dai soci, grati a questi per aver condotto la sezione verso grandi e nuove cose.
Tra tutte conviene citare l’apporto determinante e determinato conferito dal primo socio nei confronti della Palestra di arrampicata “il Muro”, grazie al quale la stessa ha ampliato sia la sua struttura che le attività praticate, di conseguenza il numero dei giovani entusiasti soci.
Per il temperamento sempre volto a creare unioni ed alleanze, Angeli ha ricostituito il gruppo speleologico sezionale, animato da giovani ragazzi, con l’entusiasmo proprio di coloro che vogliono scoprire il misterioso mondo sotterraneo.
Il garbo, l’eleganza dei modi mista a serietà e determinazione propria dell’uomo di montagna hanno caratterizzato il mandato del Presidente uscente, che tutti i soci, salutano e ringraziano, augurandosi che continui a dare il proprio contributo per l’associazione ma che ora si conceda un po’ di tempo libero.
Viva il Cai !
04/04/2019
Elisa Rossetti

1 commento

Armando Bettozzi 26 Marzo 2020 at 11:39

Un omaggio da
Armando Bettozzi da Bettona

“Un canto sembra scender giù dai monti”

Un canto sembra scender giù dai monti,
e per le valli par che si diffonda.
Col sibilo del vento si confonde.
È degli alpini il coro, quando al fronte

salivano coi muli e le mitraglie,
la penna nera, e i lor sommessi canti,
per cacciar via invasore e i suoi affronti,
e avere in cambio, forse, una medaglia.

Di su le cime guardano il Paese
che non sa più nemmeno quel ch’è stato…
di quanto sangue, allora fu investito
per una Patria libera, e coesa.

Quanto, oramai, di quei valori resta?
Se l’ascoltasse ognuno, questa eco,
che echeggia ancora, e dà la pelle d’oca,
sarebbe verso essa – almen! – più onesto.

Armando Bettozzi
24 Maggio

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy