22.4 C
Bastia Umbra
26 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità Bastia Umbra

Dopo la celebrazione dei defunti nel Cimitero del Capoluogo saranno costruiti nuovi loculi e installate reti antiintrusione.

E’ ormai imminente la celebrazione del defunti, giovedì 2 novembre, ricorrenza che vede molti cittadini frequentare il cimitero per onorare i propri cari scomparsi.
 
Nel cimitero del capoluogo di Bastia Umbra è stato ripristinato il campanile e rimontate le due campane davanti alla chiesa di Cristo Redentore. L’Amministrazione comunale pone la massima cura a questi luoghi, in particolare anche ai due cimiteri delle frazioni di Costano e Ospedalicchio.
 
La celebrazione della ricorrenza dei morti si svolgerà in condizioni di normalità nei cimiteri comunali, in attesa di attuare alcuni interventi disposti dall’Amministrazione comunale che, nei mesi scorsi, ha adottato due provvedimenti riguardanti il cimitero di Bastia-capoluogo: il primo intervento riguarda i loculi in via di esaurimento, problema affrontato in anticipo per intervenire in condizioni di normalità senza attendere l’emergenza. I lavori di realizzazione di 80 nuovi loculi sono stati appaltati a seguito di gara pubblica e partiranno subito dopo il 2 novembre.
L’altro intervento riguarda il sistema antiintrusione dei volatili, in particolare dei piccioni, in alcune corsie del cimitero comunale. L’intervento, deliberato dalla Giunta alcune settimane su progetto messo a punto dal settore Lavori pubblici, prevede una spesa di 30mila euro. I lavori sono stati affidati e già iniziati dall’azienda meccanica incaricata che provvederà a montare le reti entro il mese di dicembre. Si interviene con le reti, prevedendo un accesso in corsia mediante un cancello in metallo, montato ad ogni ingresso delle gallerie del campo D del Cimitero. Questo sistema, una volta installato, ha lo scopo di evitare il rilascio di guano da parte dei piccioni, che non dovrebbero poter entrare all’interno delle gallerie dei loculi, munite di reti.
 
“Si tratta di interventi attesi dalla cittadinanza – rileva l’Assessore comunale Filiberto Franchi – che l’Amministrazione ha previsto di completare prima possibile allo scopo di contenere e, se possibile, di evitare disagi ai cittadini in visita alle tombe dei defunti”.
 
 
 
Bastia Umbra, 24 ottobre 2017
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento