21 C
Bastia Umbra
2 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cultura

BENEDICTA UMBRIA, tra le pagine di Umbrialibri. – Perugia 6-8 ottobre 2017.

Il progetto continua con la terza tappa dedicata alla promozione di prodotti in filiera corta legati alla cultura monastica.

In occasione della XXIII edizione di Umbrialibriche si terrà a Perugia dal 6 all’8 ottobre presso il Complesso Monumentale di San Pietro, in Borgo XX Giugno, gli oltre 10.000 visitatori presenti potranno degustare gratuitamente assaggi di olio, vino, cereali e salumi facenti parte della produzione del partenariato “Benedicta Umbria”, al quale parteciperanno: Fondazione per l’Istruzione Agraria,  Az. Agr. Tenuta Baroni Campanino e Az. Agr. La Tavola dei Cavalieri.

Dedicata al tema “Voci dal Borgo”, la manifestazione, punto d’incontro di scrittori, giornalisti, filosofi, sociologi, storici e studiosi, renderà protagonista il “Borgo”, radice stessa della civiltà occidentale e oggi simbolo di rinascita economica e culturale, mantenendo una forte connessione tra la produzione culturale nazionale e quella regionale, e dando risalto maggiormente ad autori e scrittori umbri.

In questo dinamico centro letterario, nel quale le case editrici partecipanti troveranno lo spazio ideale per esporre e vendere i propri lavori, oltre a reading letterari, incontri con gli artisti, concerti e proiezioni, “Benedicta Umbria” promuoverà prodotti in filiera corta e legati alla cultura benedettina e monastica, attraverso presentazioni e degustazioni gratuite presso il Chiostro delle stelle (3°chiostro) dalle ore 12.00 alle 19.00.

La mission del partenariato, nato dal progetto presentato in occasione del PSR per l’Umbria dedicato ai prodotti a raggio locale, è quella di dare la possibilità ai consumatori di conoscere ed assaporare gratuitamente prodotti di grande qualità, forieri essi stessi di una storia antica che merita di essere raccontata ed apprezzata, anche grazie a momenti conviviali quali show-cooking e visite ai luoghi di produzione.

I monaci, detentori del sapere, sono stati infatti i primi a salvaguardare e tramandare in maniera scritta metodi di coltivazione, trasformazione e ricette.

Nel corso dei prossimi tre anni, “Benedicta Umbria” sarà presente a fiere del settore e incontri organizzati nei luoghi monastici per promuovere le sue eccellenze sul territorio: prossima occasione di incontro, la mostra “Sassoferrato dal Louvre a San Pietro” nella Galleria di Tesori d’Arte del Complesso Monumentale di San Pietro in Perugia, dal 3 al 5 novembre 2017.

03/10/2017
Ilaria Bellini
Uff. Stampa

Ass.ne culturale Forevents

Lascia un commento