28.5 C
Bastia Umbra
28 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura Politica

Antonio Lunghi sul Riverock Festival.

Mi voglio congratulare anche io con l’Associazione Riverock per aver scelto l’arena esterna del Lyrick per organizzare l’8° edizione del Festival. Questi ragazzi hanno reso possibile un’idea che mi aveva proposto Paolo Cardinali e che ritengo sia giusta:  creare una spazio compreso tra il Teatro Lyrich ed il Palaeventi per organizzare degli eventi durante la stagione estiva.
A questo spazio hanno anche attribuito un nome:
“LYRICK SUMMER ARENA”.
Due giorni fa si sono presentati due ragazzi che erano alla ricerca di una apparecchiatura che serviva alla Manifestazione e mi sono dato da fare per reperirla. Mi hanno colpito per l’entusiasmo che avevano per organizzare questo evento.
Mi da fastidio quando giovani consiglieri comunali ripetano il ritornello ormai un po’ retro: 
” prima di noi il diluvio!!!!!” .
Io non sono un appassionato di rock ma ricordo Francesco Mignani e Serena Morosi che si sono impegnati molto per organizzare le passate edizioni che si sono svolte a Castelnuovo di Assisi.
Ha fatto bene l’Amministrazione a contribuire con 7.000 €, ma poteva anche dare un contributo a MUSA e permettere di organizzare una serie di eventi proprio quando la gente frequenta più Assisi e cioè nel periodo tra il 15 di Agosto e le Festività Francescane.
Un fatto è certo: concentrare gli Investimenti solamente su alcune Manifestazioni e non sostenere quello che in questi anni, con tanti sacrifici, è stato realizzato da parte delle Associazioni è un errore madornale.
Ha fatto bene anche perchè non è possibile finanziare solo le Manifestazioni che si svolgono nel Centro Storico di Assisi: tutto il nostro territorio vive dell’economia legata accoglienza.
Ma sbagliare è lecito perseverare sarebbe diabolico!!!!!
26/08/2017
Antonio Lunghi

Lascia un commento