29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Ormai in vista l’Accordo di Copianificazione connesso al Prg. La Conferenza inter-istituzionale convocata l’11 luglio a Bastia Umbra.

E’ arrivato alla fase conclusiva il percorso per l’approvazione dell’Accordo di Copianificazione connesso alla parte strutturale del nuovo Prg di Bastia Umbra, in corso di adozione.
La preparazione di un Piano Regolatore Generale oggi è operazione non esclusiva del territorio comunale, ma implica il coinvolgimento, in fase di adozione, dei Comuni confinanti e degli enti territoriali sovraordinati. La proposta di accordo preliminare di copianificazione ha ad oggetto scelte strategiche di assetto del territorio anche al fine di dare corso a specifiche politiche di settore. I temi individuati riguardano: la rete ecologica regionale (RERU), il sistema della mobilità extraurbana e la rete di mobilità ecologica (percorsi ciclopedonali, ed escursionisti fluviali.
La procedura è specificamente prevista dalla Legge regionale dell’Umbria n. 1 del 2015, definita ‘copianificazione’, che il Comune di Bastia Umbra si trova ad applicare per primo in Umbria nella preparazione del nuovo Prg.
L’Amministrazione comunale di Bastia Umbra ha convocato la seconda e definitiva Conferenza di Copianificazione nella giornata di martedì 11 luglio, alle ore 10 presso la sede comunale, alla quale sono invitati i rappresentanti di Regione Umbria, Provincia di Perugia, e i Comuni di Perugia, Assisi, Bettona e Torgiano.
Il percorso è stato attivato, successivamente all’approvazione, 28 giugno 2016, del Documento programmatico del Prg da parte del Consiglio comunale, al quale ha fatto seguito la fase partecipativa del Documento, con la convocazione della Conferenza di Copianificazione il 16 febbraio 2017, coinvolgendo tutti gli enti interessati.
All’incontro sono intervenuti, oltre al Sindaco di Bastia Umbra, rappresentanti della Regione, Provincia e Comune di Perugia. Gli altri soggetti convocati, pur non presenti all’incontro, hanno fatto pervenire i loro pareri.
Il 6 giugno scorso, sulla scorta dei contatti informali a margine della Conferenza, l’Amministrazione comunale di Bastia Umbra ha inviato a tutti i soggetti coinvolti lo schema di accordo preliminare e il verbale del 16 febbraio, allo scopo di informare ogni soggetto istituzionale e renderlo consapevole delle procedure e dei contenuti.
L’incontro convocato per l’11 luglio prevede un confronto sul testo predisposto di tutti i presenti allo scopo di arrivare, prima possibile alla firma dell’Accordo di Copianificazione.
“Stiamo lavorando per arrivare all’approvazione del nuovo Prg, che sia uno strumento valido e moderno di pianificazione del territorio – sottolinea Francesco Fratellini, Assessore comunale all’Assetto del territorio -. La nuova normativa regionale urbanistica ci assegna un compito
pionieristico nell’approccio alla Copianificazione, che il nostro Comune applicherà per primo in Umbria. Quindi, non si tratta di un atto formale e di mero adempimento, ma di uno studio approfondito sul territorio di dimensioni più vaste rispetto ai confini di ogni Comune coinvolto. Il nostro scopo è individuare gli obiettivi da condividere per programmare e facilitare la crescita di tutti. Con questo spirito abbiamo operato e continueremo a farlo per conseguire risultati concreti a supporto dello sviluppo economico e dell’assetto urbanistico di Bastia Umbra e delle altre Istituzioni interessate”.
 
 
Bastia Umbra, 30 giugno 2017
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento