5.3 C
Bastia Umbra
31 Marzo 2020
Terrenostre 4.0 giornale on-line, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Cultura

L’apertura al pubblico della Biblioteca benedettina e l’intitolazione del Fondo Librario ai fratelli Edda ed Emilio Vetturini hanno chiuso brillantemente ‘Ben Venga Maggio” edizione 2017.

Con la presentazione al pubblico della Biblioteca del Monastero Benedettino di Bastia Umbra si è conclusa domenica 28 maggio la rassegna ‘Ben Venga Maggio’, inserita nel contesto nazionale Il Maggio dei Libri.
L’iniziativa, composta da più momenti, può definirsi un particolare momento aggregativo socio – culturale in uno spazio, quello dei locali benedettini , riservati fino a poco tempo fa esclusivamente alla clausura e di conseguenza meno conosciuti al pubblico, che finora aveva potuto visitare altri spazi, quelli religiosi (la Chiesa di S. Anna) e i locali in cui un tempo si svolgevano attività didattiche – educative.
La giornata del 28 maggio 2017 rimarrà nella memoria dei numerosi visitatori, studiosi e non, perché ha permesso ai presenti di conoscere un patrimonio librario considerevole (circa 20.000 volumi) esistente nella Città di Bastia, numericamente superiore addirittura al numero dei volumi conservati presso la Biblioteca Comunale.
 
La Biblioteca del Monastero è specializzata essenzialmente  in Teologia (scritti teologici, filosofia, storia della Chiesa e delle religioni), ma comprende consistenti sezioni di arte, letteratura ed altri argomenti provenienti da donazioni personali di religiosi e visitatori. Il patrimonio librario, in buona parte catalogato in isbn, è consultabile on- line e rientra nel circuito interbibliotecario nazionale.
 
L’occasione della visita di domenica si è arricchita della presentazione alla Città della donazione della Biblioteca dei fratelli Edda ed Emilio Vetturini da parte della famiglia (presente all’evento) con intitolazione della sezione ad essi dedicata, consistente in una vasta raccolta di pubblicazioni di storia locale, francescanesimo, arte, geografia ed economia. Hanno presenziato alla manifestazione il Soprintendente agli Archivi e Biblioteche dell’Umbria e delle Marche, dott. Mario Squadroni e la dotoressa Olimpia Bartolucci in rappresentanza dell’Assessorato Regionale alla Cultura, Servizio Archivi e Biblioteche dell’Umbria. Entrambi gli ospiti hanno espresso il loro  compiacimento per l’egregia iniziativa realizzata di elevato spessore culturale.
 
Il programma di Ben Venga Maggio ha registrato una forte presenza di pubblico anche nelle domeniche precedenti, dedicate al Liberty in Umbria , con un approfondimento inedito su Bastia e sul disegno delle Città, da reinventare “tra desiderio e utopia”.
 
 
Bastia Umbra, 30 maggio 2017
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy