19.3 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Cultura

Studenti in scena – Al Lyrick il primo Festival della musica dell’IC Assisi3. Sul palco anche i ragazzi del “Cocchi-Aosta” e lo scientifico “Jacopone” di Todi. Appuntamento giovedì 27 aprile ore 18.30.

Manca poco all’appuntamento con #MusicASSISI3insieme, Legatura di Valore, la prima edizione del festival musicale ideato ed organizzato dall’IC Assisi 3, diretto da Sandra Spigarelli, in programma per giovedì 27 aprile al Teatro Lyrick di Assisi alle ore 18.30.
Ad esibirsi sul prestigioso palco di una delle strutture più moderne e funzionali d’Italia, oltre 300 studenti tra l’orchestra dell’indirizzo musicale della secondaria di primo grado, il Coro Allegre Note diretto dal Maestro Luigi Franceschelli, ed una seconda ensamble orchestrale dell’Istituto Comprensivo “Cocchi – Aosta” di Todi insieme al liceo “Jacopone da Todi”.
Oltre agli studenti, novità assoluta è costituita dall’esibizione del “Sempre più Allegre Note”, una formazione corale formata da adulti del territorio che sta muovendo i primi passi, guidati sempre dal Maestro Franceschelli.
Il repertorio proposto spazierà dalle danze rinascimentali alla grande musica classica, dalla musica popolare a quella originale, all’insegna della varietà e dell’allegria che i giovani sanno sempre trasmettere.
“L’idea del Festival – ha spiegato Sandra Spigarelli – nasce dall’esperienza maturata negli aa.ss. 2015-17 durante i quali l’orchestra e il coro del nostro Istituto si sono esibiti in occasione del gemellaggio intrapreso con l’orchestra dell’Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo di Cittadella di Padova. In modo particolare – ha continuato – il primo dei due concerti del gemellaggio tenuto sempre al Lyrick lo scorso anno è stato uno degli eventi musicali più significativi per il nostro Istituto, con un teatro gremito di più di mille ospiti che hanno potuto assistere ad uno spettacolo suggestivo e di un ottimo livello musicale”.
Con il Festival – il cui logo è stato realizzato da Greta Tardioli della classe IC seguita dall’insegnante di arte –  si vuole offrire un momento di incontro, scambio e confronto a giovani provenienti da due realtà simili. , e dare l’occasione per accrescere le competenze musicali e di cittadinanza attiva degli studenti che frequentano i Corsi ad Indirizzo Musicale attivati nel settore della scuola secondaria di I grado.
“L’obiettivo – ha concluso Spigarelli – che ci si pone è accrescere le competenze musicali e trasversali degli studenti, facendoli lavorare secondo una progettualità che prevede l’esibizione in un “luogo altro” dalla scuola e di alto valore culturale e il confronto con una realtà simile”.
22/04/2017
Ufficio Stampa Provincia di Perugia

Lascia un commento